Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 21 Ottobre 2021

Dal 13 al 23 ottobre la mostra su Don Benzi a palazzo della Cultura

“Otto anni fa Don Benzi diventò cittadino onorario di questa città, su mia proposta e col parere favorevole di tutto il consiglio d’allora. Catania non può che accogliere favorevolmente una iniziativa, che per volere del sindaco Raffaele Stancanelli ha il patrocinio del Comune, e che fa conoscere l’ impegno di Don Benzi e poi della Comunità nata dal suo insegnamento e rivolta all’aiuto di tutte le povertà e ai bisogni che in momenti critici come quelli che viviamo sono aumentate.” Lo ha detto il presidente del consiglio comunale, Marco Consoli, nel corso della conferenza stampa di presentazione della mostra itinerante: “ Don Oreste: Amare sempre” che si svolgerà a Palazzo della Cultura dal 13 al 23 ottobre. Per l’occasione erano anche presenti l’assessore alle Politiche Sociali, Carlo Pennisi, , responsabile della zona di Catania dell’associazione Comunità Papa Giovanni XXIII° Caterina Russo, il responsabile organizzativo della mostra Dino Barbarossa e don Aristide Raimondi parroco, a Librino, nella chiesa Nostra Signora della Resurrezione. “L’esperienza del dialogo nata dagli insegnamenti di Don Benzi e trasmessa con la mostra, – ha detto l’assessore Pennini che ha anche portato il saluto del sindaco- sarà occasione di riflessione e di stimolo per dare risposte ai tanti bisogni del sociale”..
L’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII è presente in Sicilia ormai da circa 20 anni e con le Case Famiglia, le famiglie aperte, le Cooperative sociali e adesso la presenza di un Sacerdote diocesano parroco a Librino, testimonia quotidianamente la vocazione ispirata dal Signore al fondatore don Oreste Benzi di conformare la propria vita a Gesù povero, servo, sofferente, che espia il peccato del mondo e di condividere la vita degli ultimi.
Tutte le opere che la Comunità mette in campo sono promosse da vere famiglie che accolgono, condividono, rigenerano le povertà umane.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI