Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 24 Novembre 2020

Si è concluso ad Acitrezza, il mese di festeggiamenti in onore della Madonna della Buona Nuova

consegna riconoscimenti donne raccolta via dietro chiesa

 

Si è concluso Domenica scorsa, nella chiesa di San Giovanni Battista ad Acitrezza, il mese di festeggiamenti dedicato alla Compatrona, Madonna della Buona Nuova, nella ricorrenza del primo centenario dalla realizzazione del simulacro ligneo.

Una sobria celebrazione Eucaristica, presieduta dal parroco don Giovanni Mammino ed animata dalla corale parrocchiale “Te Deum laudamus” diretto dal maestro Marisa Hili, con la presenza della Commissione per i festeggiamenti.

Nel corso della sua omelia, don Mammino ha voluto idealmente ripercorrere tutte le emozionanti esperienze che hanno caratterizzato questa particolare esperienza di fede e di devozione alla Vergine Maria “A nova”. Dalla “Peregrinatio Mariae” del mese di Maggio, alla rievocazione storica dell’arrivo del simulacro della Madonna nel giorno di apertura dei festeggiamenti, senza dimenticare la storica “processione a mare” con la statua, l’omaggio floreale alla Madonna Ausiliatrice del Faraglione grande.

Ed ancora l’intensa due giorni di festa con i momenti di preghiera e con il “giro del fercolo” per le vie del paese, le conferenze dedicate al culto ed alla statua della Madonna della Buona Nuova ad Acitrezza, ed il meraviglioso concerto “Causa Nostrae Letitiae” del coro parrocchiale.

Infine, il parroco ha voluto sottolineare l’esperienza più toccante e coinvolgente di questo particolare “giubileo” mariano, come la visita del Reliquiario della Madonna delle Lacrime di Siracusa che ha unito nella preghiera le parrocchie San Giovanni Battista e Santa Maria La Nova, e che si è conclusa con l’atto di consacrazione della Comunità di Acitrezza alla Madre di Dio.

consegna riconoscimento proprietari peschereccio

 

Al termine della celebrazione, infine, è stata presentata ai fedeli la Commissione per i festeggiamenti in onore della Madonna della Buona Nuova per l’anno 2012 composta da: don Giovanni Mammino, presidente, Giovanni Valastro, governatore, Giuseppe Buzzurro, segretario, Giovanni Greco, economo, Giovanni Belfiore, Davide Bonaccorso, Giuseppe Buzzurro, Giuseppe Castorina, Orazio Conti, Salvatore Conti, Carmelo Finocchiaro, Mario Finocchiaro, Nino Grasso, Giovanni Messina, Carmelo Nastasi, Ezio Patanè, Giuseppe Privitera ed il membro associato Raimondo Vitello.

Inoltre, sono stati consegnati alcuni riconoscimenti a coloro che si sono distinti in occasione del centenario come le signore Maria Conti, Miluzza Pappalardo, Vera Valastro e Giusy Conti, che da decenni si impegnano a raccogliere i fondi per la festa nel quartiere di via Dietro Chiesa, ed i fratelli Giuseppe ed Antonio Valastro che con grande solerzia hanno messo a disposizione il loro peschereccio utilizzato per la “processione a mare”.

A conclusione poi, la statua della Madonna della Buona Nuova è stata portata fino al sagrato della chiesa dove è stato acceso uno spettacolo pirotecnico a cura della ditta “Cav. Rosario Spina & figli” di Cosentini, prima della traslazione nella navata laterale dove è stata deposta all’interno della cappella restaurata in occasione nell’anno del centenario, al canto dell’inno e delle invocazioni “W Maria”.

 

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI