Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 19 Settembre 2020

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:358 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1152 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:1886 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1421 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1396 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1368 Crotone

Cerrelli: Crotone campo p…

Lug 07, 2020 Hits:1639 Crotone

Acitrezza - Si è conclusa la visita del reliquiario della Madonna delle lacrime

processione conclusiva visita madonna delle lacrime ad acitrezza

 

Con la lunga processione fino al “bivio dei Ciclopi” si è conclusa nella serata di Sabato 24 Settembre 2011, ad Acitrezza, la storica visita del Reliquiario della Madonna delle Lacrime di Siracusa.

Una folla di fedeli trezzoti, visibilmente commossa, tra preghiere e canti, ha voluto salutare l’artistica tela contenente le lacrime della Vergine Maria, prima del ritorno in quel di Siracusa, al termine della tre giorni di celebrazioni nel paese dei Malavoglia.

Il particolare evento storico, voluto fortemente dal parroco don Giovanni Mammino nell’ambito del programma per i festeggiamenti in occasione del primo centenario dalla realizzazione della statua della Madonna della Buona Nuova, ha vissuto momenti intensi come le celebrazioni in occasione dell’arrivo del Reliquiario e in onore di San Pio, le due veglie animate dai giovani e dalle famiglie, la visita agli ammalati ed infine l’esposizione nella chiesa di Santa Maria La Nova, con la celebrazione della Santa Messa presieduta dal Vescovo emerito di Noto ed Acireale monsignor Giuseppe Malandrino.

Ed al termine della solenne celebrazione eucaristica, animata dalle corali delle due parrocchie trezzote, il rettore del Santuario siracusano don Luca Saraceno ha consacrato Acitrezza alla Vergine Maria, Madonna delle Lacrime, rinnovando il legame che unisce da quel 29 Agosto 1953 il borgo marinaro e la città di Siracusa.

« Il Reliquiario, che abbiamo accolto in questi giorni, è un segno che ci ricorda la presenza di una Madre che rivolge, anche con il linguaggio eloquente delle lacrime, un accorato appello alla conversione e a vivere una vita nuova in Cristo – afferma il parroco don Giovanni Mammino.

Anche la statua della Madonna della Buona Nuova, che veneriamo da cento anni, è un segno che ci riporta alla realtà della presenza viva di una madre che cammina con noi. È Maria che continua a visitarci attraverso questi segni. Grazie a don Luca, a Francesco, a Cristina ed a Chiara che hanno accolto l’invito rendendo speciale questa ricorrenza. »

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI