Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 14 Dicembre 2019

Caltagirone - Approda a Milano “L'Unità nella diversità”

Approda a Milano la mostra con le 21 teste portavaso, realizzate dai ceramisti di Caltagirone, che ha già riscosso apprezzamenti anche a Torino. E' in corso di svolgimento sino al 9 ottobre, al Triennale Design Museum, in viale Alemagna 6, nel capoluogo lombardo, “L'unità nella diversità”, la collezione composta da 21 portavasi antropomorfi, realizzati su progetto di Ugo La Pietra dagli artigiani ceramisti calatini Giuseppe Branciforti, Alessandro Iudici, Nicolò Morales, Francesco Navanzino e Riccardo Varsallona, in occasione delle celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, nell’ambito della mostra a cura di Enzo Biffi Gentili “Il futuro nelle mani. Artieri Domani”, promossa dal Comune di Caltagirone e dall’Istituto d’arte “Luigi Sturzo” della “città della ceramica”.

La ricerca della differenza nell’unità nazionale ha portato Ugo La Pietra verso la rappresentazione dei caratteri espressivi italiani ricorrendo all’impiego della ceramica di Caltagirone e a uno dei suoi archetipi più noti: la testa portavaso. Sono state così realizzate venti teste portavaso raffiguranti ciascuna una delle venti regioni italiane, a cui si aggiunge un ventunesimo vaso in rappresentanza dell’Italia come sintesi delle diversità territoriali riunite in un unico paese. Tutte le teste sono caratterizzate da una sorprendente capacità di individuazione e rivisitazione ironica degli stereotipi legati a ognuna delle regioni rappresentate. L’abilità degli artisti ceramisti ha dato forma ai progetti di La Pietra dimostrando la capacità di mantenere un forte rapporto con la propria tradizione ma con la disponibilità a ripensarla e rinnovarla.

Artista, architetto e designer, Ugo La Pietra da oltre cinquant’anni si confronta con varie discipline artistiche. La sua opera si caratterizza per l’incontro tra la cultura del progetto e la produzione artigianale.

“Ancora una volta – sottolinea l'assessore al Turismo e vicesindaco, Alessandra Foti – la ceramica di Caltagirone si guadagna meritati apprezzamenti, caratterizzandosi per un felice binomio fra tradizione e innovazione”.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI