Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 15 Dicembre 2019

Circuito del Mito, al via a Catania, domani 17 settembre, Bosco d'Amore, collettiva d'arte e letteratura in omaggio a Renato Guttuso

Proseguono gli appuntamenti del Circuito del Mito, il cartellone promosso dall’Assessorato regionale al Turismo, Sport e Spettacolo con la direzione artistica di Giancarlo Zanetti. Oltre centosettanta produzioni per 600 serate da luglio ad ottobre in luoghi suggestivi dell’isola.

Domani, sabato 17 settembre, ad essere protagonista sarà l'arte con l'apertura al pubblico di due importanti mostre: Hugo Pratt. I luoghi dell'avventura a Scicli (fino al 16 ottobre); e, a Catania, la mostra – omaggio a Renato Guttuso di cui quest'anno ricorre il centenario della nascita, dal titolo “Bosco d'Amore”. Questi gli eventi nel dettaglio

PROVINCIA DI CATANIA

A Catania, nella prestigiosa sede di Palazzo Valle, alle 18,00 si terrà il vernise della mostra Bosco d'Amore. La collettiva prende spunto dall'ultima, in ordine di tempo, delle grandi opere che Renato Guttuso dipinse negli anni '80. A cento anni dalla nascita del Maestro di Bagheria, l'associazione Nextl'ink ha invitato pittori, scultori, poeti e prosatori siciliani e italiani a confrontarsi col tema generando un vero e proprio dialogo tra visioni e parole. L'evento espositivo è curato da Rocco Giudice. In mostra, fino al 5 novembre, le opere di 26 artisti (pittori e scultori) alle quali saranno accostate tre opere di Renato Guttuso. L'allestimento prevede anche l'esposizione di testi in prosa e componimenti poetici restituiti in chiave performativa attraverso voci e suoni. In mostra, opere di: Alessandro Bazan, Giuseppe Calderone, Calusca, Giuseppe Cassibba, Camillo Catelli, Giulio Catelli, Sonia Ceccotti, Cristiano Ceroni, Alfio Cristaudo, Salvo Difranco, Zoltan Fazekas, Raimondo Ferlito, Alessandro Finocchiaro, Giovanni Frangi, Alessandra Giovannoni, Sebastiano Grasso, Paolo Guarrera, Frances Lansing, Enrico Mitrovich, Sebastiano Pennisi, Fausto Pirandello, Salvatore Provino, Antonio Recca, Ruggero Savinio, Giuseppe Tomasello e Sasha Vinci. Gli autori letterari sono invece: Giuseppe Bella, Carmelo Causale, Vincenzo Crapio, Francesco Nicolosi Fazio, Angelo Scandurra, Maurizio Scibilia, Stefano Strazzabosco. Per tutto il mese di settembre la mostra sarà visitabile dal martedì al venerdì dalle 17 alle 20; mentre il sabato e la domenica dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20. Da ottobre ci sarà un cambio di orario. L'ingresso è libero.

Sempre in provincia di Catania, al Duomo di Acireale con inizio alle 21,00, si terrà il concerto di Ensamble 900 formata da tenori e musicisti del teatro Bellini di Catania. In repertorio, brani di musica classica: dalle arie da chiesa di Haendel, Stradella, Haydn ai brani sacri tratti da messe di Mozart, Rossini, Verdi e Bizet. Il pubblico sarà accompagnato attraverso un percorso musicale che appartiene al patrimonio della cultura italiana ed europea. Il Direttore d’Orchestra è il Maestro Giuseppe Palmeri. L'ingresso è libero.

PROVINCIA DI RAGUSA

Alle 18,30 a Scicli, inaugurazione ufficiale della mostra – evento su Hugo Pratt e Corto Maltese, dal titolo Hugo Pratt. I luoghi dell'avventura. Prodotta dall’associazione Linea d’Arte, la mostra sbarca in Sicilia direttamente da Parigi dove è stata ospitata sino al 21 agosto scorso alla Pinacothèque de Paris e rimarrà aperta al pubblico fino al 16 ottobre. L'ingresso è libero. L’intento è quello di raccontare Corto Maltese attraverso non solo i disegni originali di Hugo Pratt ma i reportage sui luoghi di Corto e di Pratt, realizzati dal fotografo svizzero Marco D’Anna e dallo scrittore Marco Steiner. Il visitatore sarà così guidato in un circuito ad anello, nel cuore della Scicli barocca, che partendo da Palazzo Scimone in piazza Busacca, comprenderà: il Circolo Culturale “Vitaliano Brancati” dove saranno esposti i testi di Marco Steiner e le opere editoriali di Hugo Pratt; e la Galleria “Koinè” dove si potranno ammirare le opere fotografiche di Marco D’Anna sulle orme di Hugo Pratt e di Corto Maltese. A Palazzo Scimone saranno in mostra, 44 tavole originali di Pratt: disegni, strisce di fumetto, acquarelli. Da quelli di Una ballata del mare salato (1989), il fumetto che vide la prima apparizione di Corto Maltese e considerato tra i “pezzi” più preziosi di Pratt; a La cuchillada franelera (Corto Maltese - Tango, 1988); Le Etiopiche (1978); ed Avevo un appuntamento (1994), acquarello e china con il marinaio veneziano davanti ad uno dei suoi indimenticabili tramonti. All'apertura ufficiale di domani interverrà, tra gli altri, il vice primo ministro e ministro degli affari esteri della Repubblica di Malta, Tonio Borg. Il catalogo della mostra di Scicli è arricchito da un nuovo racconto firmato da Steiner, un divertissement, per dirla con l’autore, dal titolo Il Corvo di Pietra, ambientato tra Scicli e Noto e dove sulla rotta Malta, Scicli, Venezia, approda un Corto appena quattordicenne. Questi gli orari di apertura: PALAZZO SCIMONE dal martedi al giovedi dalle 17 alle 23; da venerdi a domenica dalle 11,00 alle 13,30 e dalle 17,00 alle 23,00; CIRCOLO CULTURALE VITALIANO BRANCATI (Via Francesco Mormina Penna, 14) dal lunedi al sabato dalle 17,30 alle 20,30; GALLERIA KOINÈ (Via Francesco Mormina Penna, 40) dal martedì alla domenica dalle 19,30 alle 22,30.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI