Una nuova riunione per la valorizzazione della pietra lavica

Pietra lavica luisa trovato

Il Distretto Produttivo della Pietra Lavica dell’Etna, sito a Belpasso, ha realizzato una nuova riunione con gli esercenti di cava associati al Distretto per esaminare le problematiche  relative al vigente Piano Cave Regionale e alla commercializzazione dei massi lavici estratti nelle cave. La riunione è stata presenziata da Alfio Papale, presidente del Distretto, coadiuvato da Alfio Grassi, consigliere del Consorzio.

Nel corso del dibattito è emersa da parte degli esercenti di cava l’esigenza di pianificare un sistema di commercializzazione consortile al fine di regolamentare il mercato dei massi lavici, puntando molto sulla “valorizzazione della pietra lavica dell’Etna e dell’intero comparto lapideo”.

E’ stata, inoltre, manifestata la volontà degli esercenti di cava di costituire un fondo finanziario per intraprendere le opportune azioni di rilancio del comparto.

Gli organi direttivi, unitamente ai partecipanti, hanno convenuto di aggiornare in un breve arco temporale un incontro per definire i dettagli tecnici dell’iniziative avanzate.

 

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI