Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 31 Ottobre 2020

Finalmente un docufilm su…

Ott 30, 2020 Hits:103 Crotone

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:1128 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1600 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:1117 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1821 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2583 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:2082 Crotone

Summer school a Belpasso

Belpasso- Summer School 1

 

Con il tradizionale cocktail di benvenuto s’è aperta ufficialmente ieri a Belpasso la seconda edizione della "International Summer School sull’Economia dell’ambiente e delle risorse naturali".

L’iniziativa, rivolta a 25 dottorandi di ricerca e a giovani ricercatori, è organizzata dalla facoltà di Agraria dell’Università di Catania, in collaborazione con la Fondazione Eni "Enrico Mattei" e l’Associazione europea degli economisti ambientali, con il sostegno finanziario del Comune di Belpasso e il patrocinio dell’Unesco (centro regionale di Venezia).

«Il tema dei disastri naturali - ha spiegato Giovanni Signorello, docente e anima della Summer School - è di grande attualità come dimostrato dagli effetti devastanti dell’uragano Irene di passaggio nelle scorse settimane negli Stati Uniti. Esiste un problema reale sugli eventi catastrofici, accentuati da cambiamenti climatici in atto, che incide nel mondo dal punto di vista sociale, politico ed economico. In questo senso, il ruolo degli economisti è determinante nell’individuare le soluzioni per mitigare la vulnerabilità dei nostri sistemi produttivi e territoriali in seguito a questi eventi che, purtroppo, si manifestano con maggiore frequenza con danni ingenti alle strutture, alle persone».

Belpasso- Summer School 3

 

Ad accogliere la comunità scientifica nella suggestiva cornice del cortile “Russo Giusti” è stato lo stesso sindaco di Belpasso Alfio Papale: «La Summer School è ormai un grande evento culturale dalla portata internazionale. Per la nostra amministrazione è quindi un punto d’orgoglio poter fornire il supporto e le risorse necessarie alla riuscita dell’iniziativa. Speriamo di ripetere l’appuntamento anche nei prossimi anni».

«La Sicilia - ha affermato il preside della facoltà di Agraria Agatino Russo - detiene un ruolo centrale per l’apertura all’estero. Sono convinto che attraverso un sempre maggiore coinvolgimento di studenti molto qualificati si riuscirà a trasferire all’esterno la vera immagine della nostra terra, di cui Belpasso è una bellissima testimonianza».

L’iniziativa veste la tipologia di una scuola vera e propria con docenti impegnati nell’interazione con giovani ricercatori interessati all’argomento dei disastri naturali.

A condividere il progetto Summer School 2011 con la propria presenza anche Jaroslav Mysiak, ricercatore della Fondazione Eni “Enrico Mattei” e del Centro euro-mediterraneo per i cambiamenti climatici; Mario Scalet, capo unità scienza dell’Ufficio Unesco a Venezia e Giovanni La Via, docente e parlamentare europeo.

Dal link sottostante è possibile scaricare immagini e interviste dell’evento:

(http://allegamaxi.tiscali.it/download/downloadList.php?downloadCode=6da416fefc4faa55a4081ed3ba6cb96c

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI