Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 31 Ottobre 2020

Finalmente un docufilm su…

Ott 30, 2020 Hits:130 Crotone

Grande, un giovanissimo p…

Ott 30, 2020 Hits:111 Crotone

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:1144 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1608 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:1125 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1829 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2592 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:2091 Crotone

Mineo - Il Centro Cara tra breve a regime

“Il nostro impegno parlerà il linguaggio dei cittadini”. Con queste parole il presidente della Provincia di Catania, Giuseppe Castiglione, nominato dal Consiglio dei ministri soggetto attuatore per la gestione del Centro accoglienza per i richiedenti asilo politico (Cara di Mineo), ha voluto rassicurare i residenti dei comuni vicini al villaggio che ospita circa 2000 immigrati. “Il villaggio della solidarietà di Mineo, come è stato definito dal premier Berlusconi e dal ministro Maroni, sarà un punto di riferimento – ha proseguito il presidente Castiglione - per le attività che a breve andremo a realizzare. Per cominciare daremo attuazione al Patto per la sicurezza, e per questo voglio ringraziare il prefetto di Catania, Vincenzo Santoro, e tutte le forze di Polizia, e metteremo in campo le risorse utili per accelerare l’iter burocratico che consente agli immigrati il riconoscimento dello status di rifugiato politico entro 4-6 mesi”.

Il presidente della Provincia in tempi brevissimi convocherà i sindaci del Calatino per pianificare l’organizzazione delle iniziative da attuare.

“I costi degli interventi sono tutti a carico del Dipartimento nazionale della Protezione civile – ha chiarito il presidente Castiglione – e la Provincia non sarà coinvolta nelle spese da sostenere. L’impegno è sicuramente gravoso e richiede un’attenzione particolare, ma sono certo che lavorando in sinergia con le strutture pubbliche e private riusciremo a raggiungere gli ambiziosi obiettivi; per questo ci avvarremo anche del contributo prezioso delle associazioni di volontariato. Un altro importante passaggio è il potenziamento delle attività di mediazione linguistica e culturale per consentire un dialogo più efficace e una più veloce integrazione sul territorio. Infine, cercheremo di migliorare la qualità dei servizi per restituire dignità personale ad ogni singolo ospite del Centro di Mineo. Sono certo che il coinvolgimento dell’Istituzione Provincia – ha concluso Castiglione – darà una spinta propulsiva a tutte le attività che andremo a realizzare, certezza percepita anche a Bruxelles nel corso dell’incontro con il Comitato delle Regioni dove ho avuto modo di confrontarmi e di ricevere commenti positivi”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI