Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 29 Novembre 2020

Belpasso - L’Assise civica nomina l’avvocato Nicolò D’Alessandro come legale per un altro ricorso al Tar contro il Decreto Chinnici

Ieri sera, in seduta straordinaria, il Consiglio Comunale di Belpasso ha deliberato la nomina di un ulteriore legale, l'avvocato Nicolò D'Alessandro, per la difesa dell'integrità territoriale, dopo il Decreto Chinnici che indice un Referendum per l'Autonomia della frazione di Piano Tavola.

14 su 16 in tutto i voti favorevoli alla delibera oggetto della seduta: gli unici contrari sono stati quelli dei Consiglieri Franzo Zitelli e Antonino Famà della lista Libertà e Autonomia.

Il Consiglio- ha detto il Presidente Nino Rapisarda- rafforza ancora più la difesa per la compattezza del territorio di Belpasso. All'avvocato D'Alessandro è stato dato l'incarico di rimarcare maggiormente gli interessi dell'Assise cittadina, che sono diversi anche per competenza rispetto a quelli della Giunta, come quelli inerenti il Piano Regolatore”.

Oltre al ricorso al Tar avviato dall'avvocato Cariola per conto della Giunta, dunque, ci sarà un altro percorso parallelo con un’altra tesi ma con lo stesso obiettivo che verrà affrontato dal legale dell'assise belpassese.

Il Consiglio- ha ribadito il sindaco Alfio Papale- rivendica la sua posizione di autonoma rispetto alla Giunta. A tutela di quanto fatto dai nostri avi e per il futuro delle nuove generazioni nessuno consentirà lo smembramento di Belpasso”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI