Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 29 Marzo 2020

La biblioteca Pier Giorgi…

Mar 09, 2020 Hits:806 Crotone

Recital della violoncelli…

Feb 18, 2020 Hits:1318 Crotone

I gazebo della Lega sul l…

Feb 14, 2020 Hits:1519 Crotone

Al Lucifero celebrata la …

Feb 11, 2020 Hits:1138 Crotone

I premi di Affidato al 70…

Feb 10, 2020 Hits:1202 Crotone

Cerrelli: con la Lega Cro…

Feb 08, 2020 Hits:1227 Crotone

AI Tecnici dell’AKC Greco…

Gen 31, 2020 Hits:1477 Crotone

Barbuto e Corrado (M5S): …

Gen 21, 2020 Hits:1612 Crotone

Bagno di folla ad Acitrezza per la giornata conclusiva dei solenni festeggiamenti in onore del Patrono

festeggiamenti san giovanni battista acitrezza 2011

 

Un autentico, ed incredibile, bagno di folla ha caratterizzato la giornata conclusiva dei solenni festeggiamenti in onore di San Giovanni Battista, Patrono di Acitrezza, che si è tenuta Sabato 25 Giugno 2011.

Complice il week – end, è stata una due giorni che ha registrato il tutto esaurito con le vie e le piazze stracolme di devoti e turisti, che hanno assistito alle fasi più salienti della festa.

Particolarmente apprezzati, e più volte fragorosamente applauditi, sono stati i fuochi d’artificio fatti brillare sul cielo dei Ciclopi dalla premiata ditta “Pirotecnia” dei fratelli Vaccalluzzo, con le coreografie pirotecniche del maestro Nino Vaccalluzzo.

Folla delle grandi occasioni anche per la “svelata” del simulacro, per la tradizionale pantomima “U pisci a mari”, per le trionfali uscite del simulacro di San Giovanni in piazza Giovanni Verga, in occasione delle “calate dell’angelo”, per le spettacolari corse finali, ed infine per la deposizione nella “cammaredda” dell’antica statua lignea al grido incessante di “W San Giovanni”.

E’ stato anche un continuo viavai di fedeli e devoti, che non hanno voluto mancare il classico appuntamento con la preghiera silenziosa, e con le Sante Messe celebrate dai parroci nella chiesa madre.

Un grande successo che è stato ripetuto anche durante le esibizioni dell’Orchestra “Riviera dei Ciclopi”, diretta da William D’Arrigo, e dell’Orchestra di fiati “Vincenzo Bellini – Città di Monterosso Almo”, diretta da Umberto Terranova.

Anche l’edizione di quest’anno della grande festa “trezzota” è stata realizzata grazie al contributo della Regione Siciliana, della Provincia Regionale di Catania, del Comune di Acicastello, del Credito Siciliano, di tutta la cittadinanza e degli operatori economici e del Mercato ittico di Acitrezza, con la preziosa collaborazione dei comandi dei vigili urbani e dei carabinieri, e dei volontari della Confraternita “Misericordia” di Acicastello, ai quali la Commissione per i festeggiamenti esprime un affettuoso e particolare ringraziamento per aver contribuito alla riuscita dell’evento.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI