Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 21 Settembre 2020

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:409 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1181 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:1916 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1450 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1427 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1396 Crotone

Cerrelli: Crotone campo p…

Lug 07, 2020 Hits:1669 Crotone

Sabato 18 giugno, alla Villa comunale, la Festa della musica

Si svolgerà sabato 18 giugno, a partire dalle 19, nel piazzale della Villa comunale, la IV edizione della Festa della musica, organizzata dall’assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Caltagirone. Lanciata in Francia nel 1982, la festa è diventata un autentico fenomeno che che coinvolge ormai numerose città in tutto il mondo.

Previste esibizioni hip hop live (Setup Dreams & Mastertime e FattiMei), rock band (Concussion S.Y.D. E Peekaboos) e sound system (Joe One e Teggae Connection Sound). La serata sarà presentata da Guido “Lu Vespone”.                                                                                                 “La manifestazione – sottolinea l'assessore alle Politiche giovanili Francesco Alparone – dà a tanti giovani, anche calatini, l'opportunità di esprimersi attraverso il linguaggio universale della musica. Pure quest'anno abbiamo deciso di unire la Festa della musica alla Giornata mondiale del rifugiato, che si svolge l'indomani, in considerazione del fatto che la musica è così potente da unire, abbattendo barriere di ogni tipo”.                                                                                                                      Il sindaco Francesco Pignataro evidenzia “la socializzazione e l'integrazione che, attraverso un'iniziativa come questa, si realizzano, nel segno della musica e dell'arte, capaci sempre di più di coinvolgere e di creare vincoli di solidarietà e di comune sentire”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI