Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 14 Aprile 2021

L'Asp incontra i giovani sul web

Sostenere gli adolescenti in un periodo difficile. Sono troppi e spesso non idonei i modelli sociali imposti dalla modernità. Modelli errati e contraddittori che conducono nel peggiore dei casi a rinchiudersi in un mondo di fantasie irrealizzabili, di miti sbagliati e di “viaggi illusori”: tutto nel tentativo dimenticare il disagio esistenziale che molti giovani vivono. Di fronte a tutto questo, le famiglie spesso non riescono più ad essere punto di riferimento per i proprio figli.

Per approcciarsi ai giovani e guidarli in un momento della vita in cui si diventa forti o ci si perde, gli operatori dei consultori familiari dell’Asp di Catania si aprono alle nuove tecnologie. Accanto ai corsi sull’educazione sessuale e all’affettività - che si svolgono già da tempo nelle scuole - si è pensato di “incontrare” i ragazzi su un terreno loro congeniale: internet.

Digitando http://consultorionline.aspct.it, infatti, gli utenti entreranno in un vero e proprio consultorio virtuale, aperto 24 ore su 24, 7 giorni su 7, dove vengono eliminate le distanze fisiche ma anche l’imbarazzo nel rivolgersi a uno specialista per affrontare un problema o semplicemente per chiedere un consiglio. Un’iniziativa resa possibile grazie ad un progetto finanziato dall’assessorato regionale alla Famiglia, finalizzato ad ampliare l’offerta di servizi a favore della famiglia.

 

«Internet è il modo più semplice e veloce per dialogare con la “piazza virtuale” frequentata dai giovani - spiega il direttore generale Asp Catania, Giuseppe Calaciura - tramite il mezzo informatico potremo incontrarli e comunicare con loro. I giovani potranno chattare, richiedere e rispondere a domande specifiche, il tutto in assoluto anonimato».

«I campi di intervento in cui ogni giorno sono impegnati i professionisti che operano nei consultori familiari sono molteplici - aggiunge Alessandro Sammartino, dirigente Asp e referente del progetto - dallo screening oncologico ginecologico, alla gravidanza, dal disagio sociale all’intervento per il sostegno e sociale delle famiglie, dei minori, delle singole persone, passando attraverso le adozioni e gli affidi (per i quali recentemente è stato attivato il progetto “modello Sicilia” dal ministero della Giustizia e dall’assessorato regionale alla sanità) e tutto questo adesso lo si potrà trovare anche sul web. Il sito è strutturato in modo da fornire informazioni utili ad un’amplia platea che va dai ragazzi ai genitori, fornendo informazioni utili anche ai sanitari»

 

Un sito dettagliato e pensato per ogni età e tipologia di approccio: sulla Home page l’utente troverà tutte le indicazioni sui 35 consultori dell’Asp di Catania con indirizzi, numeri di telefono e orari di apertura. Tre le aree tematiche: donna, famiglia e giovani, con una pagina transculturale aperta agli emigrati della provincia.

«Nello spazio dedicato alla donna – continua Sammartino - si analizzano argomenti quali la gravidanza, il ciclo mestruale, l’allattamento, la fertilità e la menopausa. Nell’area famiglia, accanto ai contenuti di commento sulle problematiche familiari, si affrontano tematiche quali separazione, genitorialità, adozione, mediazione familiare. Nell’area giovani sono focalizzati i temi attualmente più richiesti durante i corsi nelle scuole: dalle informazioni di carattere più generale sull’igiene intima alla contraccezione, dalla gravidanza in età giovanile alle malattie trasmesse sessualmente sino alle informazioni sulle patologie da Papilloma virus e relativa vaccinazione».

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI