Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 06 Agosto 2020

Ciminiere: inaugurata la mostra su Papa Giovanni Paolo II “un uomo, un santo”

Papa Giovanni Paolo II, l’uomo Karol Wojtyla, ha scritto pagine indimenticabili nella storia dell’umanità, del Cristianesimo e della politica. Per questo la Provincia di Catania ha deciso di realizzare una mostra fotografica sul Santo Padre, in occasione della beatificazione appena avvenuta, avvalendosi della maestria dei fotografi dell’agenzia Reuters che da parecchi anni seguono da molto vicino la vita del Vaticano.

Fino al 5 giugno, cittadini catanesi e turisti potranno ammirare, all’interno del Centro Culturale Le Ciminiere, un’emozionante collezione di fotografie che mostrano una prospettiva unica del leader di un miliardo di cattolici nel mondo. Un Papa riformista, conciliatore della chiesa e aperto a tutte le società del mondo, un Papa che ha viaggiato in lungo e in largo su tutti i continenti e che non ha esitato a manifestare apertamente il suo punto di vista su temi delicati, un Papa che presto approderà alla santità.

“Accogliere questa prestigiosa mostra fotografica è per me un’occasione preziosa per condividere con la mia gente la commossa ammirazione con la quale mi annovero tra i figli devoti del Santo Padre Giovanni Paolo II – ha commentato il presidente della Provincia, Giuseppe Castiglione – . In 27 anni il Papa ha compiuto 146 visite pastorali in Italia e 104 viaggi apostolici nel mondo, considerando il mondo come una grande unica famiglia, dove ogni uomo è figlio e ogni uomo è fratello. Senza frasi fatte e inutili giri di parole – ha concluso il presidente Castiglione – si può dire che Papa Giovanni Paolo II è entrato in ogni casa e in ogni cuore”.

“La serie di fotografie esposte percorre i 27 anni di Papato con i suoi molteplici viaggi e gli incontri con i più importanti leder del mondo per arrivare agli ultimi giorni della sua vita e al funerale che ha portato in Vaticano milioni di pellegrini – ha spiegato Antonio Parrinello, corrispondente siciliano della Reuters e curatore della mostra – . Ma sono visibili anche gli scatti della famosa visita a Catania nell’aprile del ’94 e di quella ad Agrigento, nella Valle dei Templi”.

Tra le foto esposte spiccano in modo particolare quelle scattate dai fotografi siciliani, tra cui lo stesso Parrinello, Andrea Musina, Orietta Scardino, Tony Gentile, Fabrizio Villa.

La mostra resterà aperta nei giorni feriali dalle 10 alle 13 e dalle 16.30 alle 20; nei giorni festivi dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20. L’ingresso è gratuito.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI