Presentati i dati e le nuove proposte di tirocini formativi nel settore turistico

Presentato al Centro direzionale Nuovaluce il risultato delle iniziative a sostegno delle attività economiche e occupazionali, già avviate da PromuovItalia S.p.A. e sostenute dalla Provincia regionale di Catania.

“Grazie al Protocollo firmato con PromuovItalia siamo riusciti ad attivare diversi tirocini – ha affermato l’assessore provinciale alle Politiche attive e del lavoro Francesco Ciancitto - che si sono trasformati in contratti a tempo indeterminato per il 90% dei giovani catanesi che hanno partecipato al progetto. Questi ragazzi, infatti, hanno già avuto l’opportunità di iniziare esperienze lavorative in importanti aziende del settore turistico internazionale in Russia, Germania e Marocco”. Sono in corso ancora adesso le selezioni per ulteriori tirocini che verranno attivati grazie al Progetto Lavoro e Sviluppo 4 che prevede la realizzazione di 6000 interventi di alta formazione “on the job” e servizi complementari, rivolti a soggetti disoccupati o svantaggiati residenti nelle regioni del Sud - Italia. A rappresentare l’Agenzia alle dipendenze del Dipartimento per lo sviluppo e la competitività del turismo della Presidenza del Consiglio dei Ministri la responsabile comunicazione di PromuovItalia Rossella Puglisi che, ringraziando l’Amministrazione provinciale, ha dichiarato: “La Provincia di Catania è l’Ente che ha raggiunto maggior risultati sia come richieste pervenute sia come attivazione di progetti formativi. Ciò è stato possibile grazie ad un’intensa attività di supporto alla attività di promozione e selezione. La comunicazione sul sito istituzionale della Provincia (provincia.ct.it)  ha permesso, e consentirà ancora, a tantissimi giovani di poter venire a conoscenza del progetto e candidarsi per le selezioni”. Ai partecipanti, peraltro, l’Agenzia garantisce una borsa lavoro di 500,00 euro al mese, un’indennità sostitutiva di mensa del valore di 5,29 euro al giorno, il rimborso del costi di trasporto locale e la possibilità di tornare a casa una volta ogni 21 giorni grazie alla rimborso della stessa Agenzia.

 

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI