Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 24 Gennaio 2022

Festeggiamenti 150°, seduta straordinaria e solenne del Consiglio provinciale

seduta solenne consiglio provinciale

 

Palazzo Minoriti aperto al pubblico per una seduta solenne e straordinaria del Consiglio provinciale, dedicata all’anniversario dei 150 anni. I lavori sono stati aperti dal presidente del Consiglio, Giovanni Leonardi in presenza del presidente della Provincia Giuseppe Castiglione, dell’arcivescovo metropolita, Salvatore Gristina, del prefetto di Catania, Vincenzo Santoro, del presidente della Commissione europea, on. Antonio Tajani, del sottosegretario al lavoro, on. Nello Musumeci (presente anche nella qualità di ex presidente dell’Ente), dell’assessore regionale ai Beni culturali Sebastiano Messineo (che ha rappresentato il presidente della Regione, Lombardo), e degli ex presidenti della Provincia Salvatore Di Stefano, Carmelo Rapisarda, Giulio Sacha Tignino, Diego Di Gloria, Francesco Altamore.

Il presidente del Consiglio ha sottolineato l’importanza della Provincia, ente intermedio tra Regione e Comuni. “Voglio ricordare in particolare due importanti figure di consiglieri provinciali – ha detto Leonardi – Luigi Sturzo e Carmelo Salanitro”.

Tra i relatori il preside della Facoltà di Scienze Politiche, Giuseppe Barone, che ha tracciato un excursus storico della nascita dell’Ente.

«Ben 59 Province quest’anno hanno compiuto 150 anni come l’Unità d’Italia – ha dichiarato il presidente Castiglione –. Ieri, insieme ai colleghi delle altre Province italiane, ho incontrato il Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, il quale ha ribadito quanto sia importante e fondamentale il ruolo di questa Istituzione. Ringrazio tutti gli ex presidenti che hanno reso gloriosa la storia di questa Provincia e gli illustri consigliere provinciali che sono stati protagonisti di questa Aula – ha sottolineato Castiglione – , ma soprattutto la nostra massima autorità nazionale in Europa. La presenza dell’on.Tajani infatti ci onora. Questa Provincia deve guardare tanto all’Europa quanto all’area del Mediterraneo, facendo proprio della sua centralità geografica un punto di forza”.

Tra gli interventi programmati anche quelli dei capigruppo consiliari.

A conclusione della giornata, nel Chiostro di Palazzo Minoriti, è stato offerto il “Cocktail Tricolore”, preparato dai ragazzi dell’Istituto alberghiero Karol Wojtyla, ed un concerto dell’orchestra giovanile Vincenzo Bellini

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI