Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 24 Settembre 2020

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:476 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1223 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:1960 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1491 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1470 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1438 Crotone

Cerrelli: Crotone campo p…

Lug 07, 2020 Hits:1712 Crotone

Caltagirone - Tornelli al Municipio, il sindaco Pignataro accusa i sindacalisti del pubblico impiego

“E' vergognoso che i sindacati, che altrove - ma anche nella nostra città, con i segretari confederali Timpanaro, Rogazione e Parisi e i rappresentanti di tante categorie, tutti lodevolmente impegnati - riconoscono assoluta centralità ai temi <veri> dell'occupazione, al Comune di Caltagirone, per fortuna soltanto con qualche rappresentante del pubblico impiego e a tutela di qualche sparuto lavativo, si dedichino a questioni di lana caprina. Di più: anziché occuparsi di chi il lavoro non ce l'ha perché non l'ha mai avuto o l'ha perso ed è disperato perché non sa più che cosa fare, questi rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil di categoria, nel nostro municipio, trovano il tempo per condurre una battaglia che si commenta da sé: quella per trasformare l'operazione – sicurezza che da lunedì abbiamo avviato al municipio con un sistema di controllo agli ingressi, nell'occasione per minacciare azioni di lotta contro la città di Caltagirone, disconoscendo gli enormi sforzi che l'Amministrazione continua a compiere per dare loro risposte – a partire dal puntuale pagamento degli stipendi - parlando di disparità di trattamento con gli impiegati che prestano servizio in altri plessi e insinuando persino che in altri edifici del Comune gli altri dipendenti, che io conosco, invece, per la puntualità e lo spirito di abnegazione nel lavoro, siano favoriti dall'assenza dei tornelli”.

Lo afferma il sindaco di Caltagirone, Francesco Pignataro, nei confronti dei sindacati del pubblico impiego che gli hanno chiesto la sospensione del sistema di controllo con i tornelli da lunedì in atto al municipio.

“Mi auguro – aggiunge Pignataro - che le organizzazioni confederali, che hanno di recente celebrato la Giornata del lavoro puntando legittimamente la propria attenzione verso i disoccupati, assumano una ferma posizione di condanna nei confronti di questi disdicevoli atteggiamenti, specie in un momento difficile come l'attuale in cui si rischia una crescente delegittimazione del pubblico impiego e in un territorio, come il nostro, in cui i simboli del lavoro che non c'è o è venuto meno sono sempre di più e richiederebbero ben altro rispetto. Così, mentre gli operatori dei supermercati, o quelli di alcune aziende della zona industriale, o i 10  dipendenti dell'Agenzia di sviluppo integrato o i tanti precari della scuola perdono il lavoro, al municipio qualche sindacalista pensa di tutelare i pochi, e per fortuna sempre più isolati, che forse preferirebbero andare spesso e impunemente al bar o a fare la spesa.

Sono certo – conclude il sindaco - che la stragrande maggioranza dei Comunali continuerà a testimoniare il proprio attaccamento al lavoro, onorando un altro modo di essere sindacato: forza di rappresentanza di interessi collettivi e non sigla di copertura di lavativi conclamati”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI