Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 04 Dicembre 2021

Caltagirone - Il sindaco Pignataro sulla posa di una targa a Sturzo nell'aeroporto di Catania

Il sindaco di Caltagirone Francesco Pignataro è intervenuto ieri mattina, all'aeroporto Fontanarossa di Catania, alla cerimonia di posa di una targa in ceramica contenente un’iscrizione composta da don Luigi Sturzo, 61 anni fa. L’iniziativa, proposta dalla fondazione “Mons. Francesco Di Vincenzo”, è stata accolta e sostenuta dalla Società Aeroporto Catania. La targa in ceramica misura mt 1.50 x 1.00. E' stata interamente realizzata e decorata a mano dai detenuti, ex detenuti e operatori del Fondo Sturzo nell’ambito delle iniziative del polo di eccellenza “Mario e Luigi Sturzo” di Caltagirone.

La cerimonia è stata il momento conclusivo della “tre giorni” dedicata alla  presentazione del progetto “Educazione alla cittadinanza e Costituzione”, siglato tra la fondazione “Di Vincenzo”, ente morale con personalità giuridica di diritto civile e ecclesiastico nato in seno al movimento ecclesiale Rinnovamento nello Spirito Santo (RnS) - e il Miur nell’ambito delle attività svolte dal “Polo di eccellenza di promozione umana e della solidarietà Mario e Luigi Sturzo”.

“Un progetto di largo respiro, nel segno del Padre del Popolarismo” - ha commentato Francesco Pignataro – E anche la posa della targa costituisce un significativo omaggio al sacerdote e statista di Caltagirone, con un'iscrizione, relativa all'auspicio che lo scalo catanese diventasse internazionale, che dimostra il grande intuito di Sturzo”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI