Misterbianco - Multa per i trasgressori della raccolta porta a porta

Sono già venticinque le multe che i Vigili urbani del comune di Misterbianco hanno elevato a tutti coloro che non hanno rispettato modalità e orari della raccolta differenziata dei rifiuti. Dal 27 aprile, infatti, anche a Misterbianco centro, è entrato in vigore il nuovo piano di raccolta “porta a porta”, servizio che ha previsto la  rimozione dei cassonetti e delle campane per la plastica, la carta e il vetro.

I vigili urbani, coordinati dal comandante Antonino Di Stefano, hanno multato 25 cittadini che hanno scaricato e abbandonato rifiuti indifferenziati, fuori dagli orari previsti, sul ciglio della strada e negli spazi in cui prima c’erano posizionati i cassonetti. I trasgressori non hanno rispettato né l’ordinanza del sindaco di Misterbianco, Ninella Caruso, né il codice della strada, né il decreto in materia di tutela ambientale.

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI