Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 21 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:777 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1444 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:969 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1671 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2424 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1937 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1926 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1879 Crotone

Bilancio 2011: il sindaco incontra i sindacati

Il sindaco di Catania Raffaele Stancanelli ha incontrato a Palazzo degli elefanti i vertici sindacali di Cgil, Cisl, Uil e Ugl, per approfondire gli aspetti contabili e sociali legati all’impostazione del nuovo bilancio di previsione del Comune di Catania. L’iniziativa, programmata la scorsa settimana con gli stessi rappresentanti sindacali, rientra nell’ambito degli incontri voluti dal sindaco per concertare con le forze sociali le scelte fondamentali dell’Amministrazione Comunale, che deve fare i conti coi forti tagli ai trasferimenti statali (circa 19 milioni di euro) e a quelli regionali di cui si conosce ancora l’entità, decurtazioni questi ultimi che dovrebbero ammontare a circa due milioni di euro.
“Possiamo contare su un cospicuo avanzo di ammainistrazione di quasi otto milioni di euro -hanno spiegato il sindaco Raffaele Stancanelli e l’assessore al bilancio Roberto Bonaccorsi- che ci consente di ammortizzare, seppure in parte, i pesanti tagli alle risorse che siamo costretti a subire. Abbiamo però un piano operativo, fondato sul rigore ma che tiene conto anche dello esigenze dello sviluppo, che ci consente di proseguire nel piano di risanamento, senza gravare sulle fasce deboli ma razionalizzando i servizi ai cittadini e qualificando la spesa, iniziative che sottoponiamo alle organizzazioni sindacali confidando in un senso di responsabilità che siamo certi non verrà meno neanche stavolta”.
Tra le ipotesi avanzate per equilibrare il bilancio di previsione l’adeguamento della Ta. R. S. U. all’obbligo di legge per i comuni di rientrare integralmente dai costi per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani e l’imposta di scopo o di soggiorno per i turisti che visitano la nostra città, tenendo conto della qualità della struttura ospitante e con limitazioni per i bed e breakfast e l’esclusione degli ostelli giovanili, così da agevolare le famiglie che usufruiscono della ricettività low cost.
Il sindaco e le organizzazioni sindacali hanno convenuto sull’opportunità di salvaguardare le fasce deboli della popolazione escludenso dai tagli i servizi sociali che saranno rimodulati per realizzare economie significative da spalmare sul bilancio comunale:”Saremo attentintissimi –ha detto il sindaco Stancanelli- a individuare meccanismi perequativi che salvaguardino le famiglie che hanno difficoltà economiche. Se ci sarà un piccolo incremento tributario –ha aggiunto il primo cittadino- non riguarderà quei cittadini che hanno una condizione economica poco florida. E’ un impegno che assumo coi sindacati e il consiglio comunale, che sono certo contribuiranno con proposte serie e rigorose, come hanno sempre fatto in questi quasi tre anni in cui abbiamo dovuto affrontrare gravi difficoltà finanziarie che per la gran parte abbiamo rimosso”.

Rispondendo a una specifica richiesta di chiarimenti sui progetti per lo sviluppo della playa, il sindaco ha illustrato sommariamente l’iter del Pua ripartito dopo che era fermo dal 2005 e sfociato in una proposta di delibera sottoposta all’esame del consiglio comunale, impegnandosi a convocare quanto prima sull’argomento un tavolo specifico di confronto con le forze sociali, per un progetto che il primo cittadino ha ribadito considerare “prioritario per l’amministrazione, nell’ottica di uno sviluppo ordinato e coerente della città”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI