Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 18 Giugno 2019

Caltagirone - Sos del sindaco Pignataro contro la Finanzaria dei tagli indiscriminati

“Ancora una volta il governo Lombardo, in nome di una non meglio precisata razionalizzazione che fa a pugni con le spese per le tante, troppe consulenze che continua ad affidare, punta ad assestare un brutto colpo al nostro territorio, con l'aggravante che stavolta, ad essere penalizzato, non è il solo Calatino, ma l'intera Sicilia, che si vedrebbe privata di un importante struttura di ricerca e sperimentazione al servizio di tutto il territorio isolano. Siamo alle solite: da una parte si dice che la ricerca è indispensabile se si vuole garantire un futuro alla nostra agricoltura, dall'altra parte, invece, si taglia indiscriminatamente”.

Così il sindaco di Caltagirone, Francesco Pignataro, contro la previsione, contenuta nella Finanziaria del governo regionale, di soppressione della Stazione sperimentale di Granicoltura per la Sicilia, che ha sede a Caltagirone. La Stazione consorziale sperimentale di Granicoltura per la Sicilia svolge una rilevante funzione nell'affrontare i problemi della tecnica agraria in clima caldo arido, per migliorare la produzione agraria, particolarmente quella cerealicola. Questi compiti istituzionali vengono espletati tramite la sperimentazione e la ricerca di base e applicata, affrontando tutte le tematiche connesse alla interdisciplinarietà delle materie trattate. La Stazione si occupa inoltre della promozione di ogni attività connessa con l'incentivazione della produzione in agricoltura.

“Mi auguro – conclude Pignataro – che l'Assemblea regionale riveda questa determinazione censurabile del governo e decida di tagliare davvero ciò che risulta poco utile, e non un istituto che ha al suo attivo numerosi e significativi risultati e costituisce senza dubbio un supporto indispensabile per un'agricoltura moderna e che vuole guardare al futuro”.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI