Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 22 Ottobre 2017

Visita stamattina del Sottosegretario Toccafondi e del Sottosegretario Castiglione a studenti, professori e dirigente del “Duca degli Abruzzi” di Catania

Inclusione sociale e didattica, ovvero combattere la dispersione scolastica con percorsi formativi che spingono gli studenti ad essere consapevoli delle proprie capacità e diventare così la futura classe dirigente del domani. Questa è la “mission” del progetto “Vele Spiegate” . Un lavoro presentato stamattina presso l’istituto superiore “Duca degli Abruzzi” del viale Artale D’Alagona 99 e che ha visto la partecipazione del Sottosegretario di Stato del Ministero dell’Istruzione Gabriele Toccafondi, del Sottosegretario di Stato per le politiche agricole, alimentari e forestali Giuseppe Castiglione, dell’Assessore Regionale Luigi Bosco. Accanto a loro la dirigente del Politecnico del Mare Brigida Morsellino. «Da sempre la nostra scuola lavora quotidianamente per includere e accogliere tutti  facendo in modo che nessuno sia escluso dal percorso didattico che porterà questi ragazzi ad essere la classe dirigente del domani. Il progetto europeo “Vele Spiegate” è caratterizzato da molte attività di unione quotidiana. Questa è una scuola di alta formazione con le nostre attività che vedono al centro di tutto il mare ed i suoi innumerevoli sbocchi professionali». A parlare è la dirigente dell’istituto superiore “Duca degli Abruzzi” Brigida Morsellino nel corso della conferenza di stamattina caratterizzata anche dalla consegna di alcuni attestati agli ospiti e alla navigata dimostrativa sulla barca “Nopaquie”. Imbarcazione che da anni fa incetta di premi in tutte le regate a cui ha partecipato. «Stiamo facendo molti cambiamenti- dichiara il  Sottosegretario di Stato del Ministero dell’Istruzione Gabriele Toccafondi nel corso del suo intervento- ma la scuola resta sempre il luogo del sapere e della conoscenza in cui si forma la coscienza critica del ragazzo. Una struttura che deve fornire quella competenza che il mondo del lavoro richiede. Vogliamo,quindi,  conformarci ai parametri europei ma senza snaturare le nostre radici». Ascoltati i pareri e le proposte che si sono susseguite nel corso dell’evento, il  Sottosegretario di Stato per le politiche agricole, alimentari e forestali Giuseppe Castiglione ha voluto ringraziare tutti i presenti ed ha sottolineato come «La stima e la vicinanza che il Governo ha nei confronti dell’istituto superiore “Duca degli Abruzzi” di Catania è nota. Crediamo nel sistema dove scuole ed aziende posso dialogare. Per questo ogni progetto di questo tipo viene valutato e seguito attentamente da noi. Il cambio di passo rispetto al passato era necessario è la mia presenza qui- continua il Sottosegretario- è il segno di questa rinascita».

 

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI