Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 28 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:993 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1547 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:1069 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1771 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2532 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:2034 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:2025 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1976 Crotone

Riposto - Tutela del centro storico: sei mesi per adeguarsi alla normativa

L’Amministrazione comunale ha avviato azioni di tutela e salvaguardia del centro storico tramite la rimozione dei manufatti (come unità esterne dei climatizzatori, insegne d’esercizio a bandiera etc) in contrasto con i regolamenti comunali vigenti.

L’ufficio preposto del servizio Urbanistica, in questo modo, sta applicando le normative previste dal regolamento edilizio allegato al Piano Regolatore Generale, con decreto del 23 settembre 2008; il piano generale degli impianti pubblicitari; il regolamento per l’arredo e il decoro dell’ambiente urbano; il Decreto Legge relativo al Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio”.

I cittadini possessori di immobili all’interno del perimetro ricadente nel centro storico dovranno uniformarsi agli obblighi previsti. In particolare dovranno essere rimossi:

1.     Tutti gli impianti pubblicitari non autorizzati aventi tipologia di insegne d’esercizio a bandiera, pannelli, bacheche, frecce presegnaletiche, striscioni etc. collocati sulle facciate degli edifici prospicienti le pubbliche vie del centro storico;

2.     Tutte le unità esterne dei climatizzatori installate sulle facciate degli edifici che si affacciano sulle pubbliche vie.

 

La rimozione dei manufatti dovrà avvenire a cura e spese dei possessori, entro sei mesi dalla data del manifesto pubblico già affisso (in data odierna) e consultabile nell’ambito degli spazi destinati agli avvisi. L’inosservanza del termine comporterà l’applicazione delle sanzioni e la rimozione forzata con spese a carico dei trasgressori.

Dettagli sulle azioni da intraprendere:l’installazione delle unità esterne dei climatizzatori, qualora non collocabili negli spazi interni agli edifici, potrà avvenire sulla stessa facciata dell’edificio ricavando all’interno dello spessore dei muri appositi incavi dove collocare le unità. Tali incavi dovranno essere protetti con adeguate griglie di chiusura. Al fine di evitare la fuoriuscita di acqua di condensa sui marciapiedi nelle pubbliche vie, il tubo di drenaggio dovrà essere collegato alla condotta fognaria. Per maggiori informazioni rivolgersi agli uffici competenti, in via Cavour, 10.

Obiettivo dell’Amministrazione è garantire maggiore decoro invitando la cittadinanza a una collaborazione. Il margine di sei mesi garantito per l’adeguamento, infatti, è stato stabilito proprio per agevolare i cittadini che dovranno provvedere a organizzare le unità esterne in maniera da aderire alle normative.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI