Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 22 Marzo 2017

Aeroporto, il meridionali…

Mar 18, 2017 Hits:169 Crotone

Isola Capo Rizzuto - Ritr…

Mar 11, 2017 Hits:371 Crotone

Cirò - "Riforma Lili…

Mar 08, 2017 Hits:444 Crotone

Riconsacrata da Monsignor…

Mar 06, 2017 Hits:429 Crotone

A Umbriatico svelati i mi…

Mar 02, 2017 Hits:565 Crotone

All’AKC il Trofeo del 1…

Mar 01, 2017 Hits:549 Crotone

L'orchestra O. Stillo suo…

Feb 28, 2017 Hits:601 Crotone

"La ridefinizione gi…

Feb 25, 2017 Hits:1042 Crotone

Terza vittoria consecutiva per la Famila Muri Antichi Catania

Terza vittoria consecutiva per la Famila Muri Antichi che passa l’esame di maturità contro il Telimar Palermo. Una partita giocata in maniera attenta e con concentrazione da parte dei Muri, che sono stati in svantaggio soltanto in un’occasione nel secondo parziale. Contropiedi, tanta difesa e gioco di squadra, come predicato da mister Puliafito, hanno permesso ai Muri Antichi di conquistare tre punti d’oro nel derby.

LA PARTITA. Nel primo parziale la Famila appare molto concentrata. Serratissima in difesa e concreta in attacco. Colpiscono i due centro-boa: prima Castagna e poi Scirè che serviti da un Paratore in versione assist-man portano i Muri sul 2 a 0 al termine del primo tempo. Il Telimar però reagisce prontamente nel secondo parziale grazie ad un perfetto 3/3 con l’uomo in più. Fabiano porta gli ospiti in vantaggio per la prima volta nel match sul 3-4, ma è Castagna che ristabilisce la parità sul 4-4. Nel terzo parziale la Famila rivede la difesa con l’uomo in meno e costringe il Telimar ad uno 0/3. I Muri Antichi con un parziale di 2 a 0 riescono a portarsi sul 6-4 grazie alle reti di Paratore, su assist di Mulchay e di Castagna che al termine di una bella azione di contropiede orchestrata da Belfiore e Paratore mette dentro per il doppio vantaggio dei ragazzi di Puliafito. L’ultimo tempo è una battaglia di nervi. Giliberti accorcia, Vinci dalla distanza ristabilisce il +2, ma ancora il Telimar non ci sta con Pesenti che colpisce (7-6). Ci pensa Mulchay a mettere la parola fine al match con un bolide dagli 8 metri che permette alla Famila di poter gioire e conquistare la terza vittoria di fila.

LE INTERVISTE. “Il lavoro paga sempre – afferma soddisfatto il presidente Spinnicchia – oggi nonostante le due vittorie di fila si è vista una squadra diversa e questo grazie all’impegno dei ragazzi e allo staff. Vincere contro i cugini del Telimar è sempre molto difficile, auguriamo loro di poter fare bene. Oggi è stata la vittoria di squadra, nessuna voce fuori dal coro. Potrebbe essere la vera svolta per il nostro campionato”.

“Devo fare i complimenti ai ragazzi – le parole di mister Giovanni Puliafito – dopo questa vittoria spero di aver trovato finalmente lo spirito che chiedevo io e oggi lo si è visto, stiamo trovando mentalità e compattezza. È stata una partita difficile, adesso godiamoci la vittoria ma poi subito sotto con il Frosinone, altro test fondamentale per noi”.

 

 

FAMILA MURI ANTICHI-TELIMAR PALERMO 8-6

 

POL MURI ANTICHI: Jurisic, Scebba, Castagna 3, Reina, Mulcahy 2, Belfiore, Scirè 1, Vinci 1, Cassone, Indelicato, Paratore 1, Muscuso, Gangi. All. Puliafito.

TELIMAR: Serrentino, Lisica, Galioto 1, Di Patti F., Lo Dico, Geloso C., Giliberti 2, Geloso D. 1, Tuscano, Di Patti R., Fabiano 1, Pesenti 1, Sansone. All. Schimmenti.

 

Arbitri: Navarra e Ruscica.

 

Note: Parziali 2-0, 2-4, 2-0, 2-2. Espulso Galioto (T) per proteste nel quarto tempo. Nessun uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Pol Muri Antichi 0/5; Telimar 3/8. Spettatori circa 200.

 

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI