Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 25 Gennaio 2021

Polizia municipale, nuova Sala operativa, Bianco: "Da tecnologia azione più incisiva"

"Grazie alla tecnologia l'azione della Polizia municipale sarà resa più incisiva".

Lo ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco nel presentare la nuova Centrale operativa della Polizia municipale, dotata di un sistema cartografico con localizzazione satellitare grazie al quale le pattuglie potranno agire con la medesima tempestività delle altre Forze di Polizia.

Alla cerimonia erano presenti, tra gli altri, l'assessore Marco Consoli, il comandante e il vicecomandante del Corpo Pietro Belfiore e Stefano Sorbino, il rettore Giacomo Pignataro, il viceprefetto vicario Enrico Gullotti, il vicequestore vicario Serafina Fascina, il comandante provinciale dei Carabinieri Francesco Gargaro, il comandante provinciale della Guardia di Finanza Roberto Manna, il comandante Francesco Pantano, capo della Sala operativa della Capitaneria di Porto, il maggiore Antonio Nappi del 41° Stormo dell'Aeronautica.

Dalla nuova Centrale è possibile conoscere in tempo reale, attraverso la visualizzazione su monitor della pianta della città, l'esatta posizione delle pattuglie, riducendo in maniera considerevole i tempi di intervento. In caso di segnalazioni da parte dei cittadini, infatti, gli strumenti della nuova Centrale consentiranno agli operatori di inviare sul posto, sia nel caso di emergenze sia per la routine, la pattuglia che, dalla posizione rilevata dal satellite, risulta più vicina.

"I cittadini - ha detto Bianco - ci chiedono sicurezza e rispetto delle regole, ossia ciò che serve a qualunque città che voglia crescere in maniera armonica e civile. Catania ha enormi potenzialità ma alcuni dei suoi abitanti hanno spesso la pessima abitudine di trasformare un giardino in una giungla. Per evitarlo occorre un corpo di Polizia municipale forte ed efficiente. E poiché il numero di Vigili è inadeguato se pensiamo che si tratta di meno della metà degli uomini che avevo nella mia precedente sindacatura alla fine degli anni Novanta, il ricorso alla tecnologia, con questa struttura  che oggi ci consente di geolocalizzare tutto il territorio, diventa indispensabile per supplire appunto al deficit di personale".

Il Sindaco ha sottolineato come il Comune non abbia speso direttamente fondi per la nuova Sala operativa, visto che i fondi "sono stati messi a disposizione dal Ministero dell'Interno attraverso il Pon Sicurezza". Per Bianco, grazie alla nuova Sala operativa la Municipale potrà operare meglio e rispondere in maniera adeguata alle esigenze dei cittadini".

Un concetto ripreso dall'assessore Marco Consoli, il quale, da parte sua, ha sottolineato come il sistema digitale che supporta la struttura "Sia assolutamente innovativo e in grado di garantire un intervento immediato delle pattuglie della Polizia municipale, diventando, di fatto, il front office attraverso il quale ci connettiamo con la città".

"Con questo progetto - ha concluso - abbiamo dimostrato quanto sia importante intercettare finanziamenti extrabilancio e spenderli bene".

Sia il Sindaco sia l'Assessore hanno poi ringraziato tutti coloro i quali, nel Corpo della Polizia municipale, hanno collaborato rendendo possibile l'avvio immediato della nuova Centrale operativa.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI