Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 08 Luglio 2020

Presentata alla Provincia la terza edizione di Robocup Jr Italia

DSCN0885

 

Osservare una partita di calcio tra uomini e robot e permettere ad un automa di emulare le movenze del mito del pop Michael Jackson. Fantascienza? No, secondo gli allievi dell’IT “Archimede” di Catania.

Grazie alla vittoria dell’Istituto nel campionato nazionale di robotica, categoria dance, e all’ottimo piazzamento nel mondiale tenutosi a Singapore nel 2010, Catania è pronta ad accogliere la terza edizione della Robocup Junior Under 19, competizione composta dalle categorie Rescue, Dance e Soccer, organizzata dalla “Rete di Scuole per la Robotica”, con l’obiettivo di organizzare attività di cooperazione e competizione fra le scuole.

La manifestazione, nata per promuovere anche nel nostro Paese la robotica educativa e il suo uso didattico sin dalla scuola dell’infanzia, prevede la partecipazione di oltre cento scuole di 16 regioni, che si sfideranno alle Ciminiere dal 14 al 16 aprile.

L’evento è stato presentato al Centro direzionale Nuovaluce della Provincia dall’assessore Pippo Pagano, dal dirigente scolastico dell’IT “Archimede” Romana Romano, insieme ai professori Domenico Ardito, referente per la robotica, Pietro Arcidiacono e Giovanni Bellina, e al capitano della squadra che si è piazzata ottava (su 64 squadre) a Singapore, Fabrizio Consoli, in presenza di diversi consiglieri provinciali.

L’assessore Pagano, che ha portato i saluti del presidente della Provincia Giuseppe Castiglione, ha commentato: “Siamo orgogliosi di rappresentare un evento tanto innovativo, un momento di incontro che superi la competizione e che serva invece per imparare, confrontarsi e valorizzare l’ingegno dei giovani. L’ambizioso obiettivo di Robocup – ha specificato Pagano - è quello di creare entro il 2050 una squadra di robot umanoidi totalmente autonomi che possa competere con la squadra della nazionale che sarà campione del mondo”.

L’Istituto si occupa di robotica da almeno 10 anni anche grazie agli accordi con la facoltà di Ingegneria per sviluppare robot all’avanguardia.

Durante la conferenza è stato presentato il robottino “Eugenio”, mascotte dell’evento, che si è esibito per i presenti con alcuni passi di danza.

“I nostri ragazzi stanno lavorando con assiduità per sviluppare robot che abbiano le caratteristiche più vicine alle esigenze dei giovani – ha spiegato il dirigente scolastico Romana Romano – ed Eugenio è solo una delle tante sorprese che saranno svelate nel corso della manifestazione ”.

Nella giornata di apertura, nell’ambito del secondo seminario scientifico “Roboscuola 2011”, i docenti e i ricercatori confronteranno le esperienze didattiche, le ricerche e le soluzioni innovative della robotica vista come momento di integrazione e di pari opportunità.

Durante la tre giorni catanese prenderà il via anche la prima edizione della Robocup per gli under 14 e saranno assegnate cinque categorie di premi.

Le tre squadre che vinceranno la Robocup avranno inoltre diritto a partecipare al Campionato mondiale che si terrà a Istanbul dal 5 all’11 giugno.

Testimonial dell’evento il giornalista di Rai 3 Sicilia, Guglielmo Troina.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI