Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 18 Settembre 2021

Santa Severina - Il trio …

Set 10, 2021 Hits:656 Crotone

Le Colonne d’Oro di Affid…

Ago 02, 2021 Hits:2563 Crotone

Maslow: non sapevo di ess…

Lug 13, 2021 Hits:2150 Crotone

Al Ministro Franceschini …

Lug 05, 2021 Hits:2073 Crotone

A Santa Severina Chopin e…

Giu 25, 2021 Hits:1694 Crotone

Michele Affidato insignit…

Giu 25, 2021 Hits:1319 Crotone

Scaramuzza: concluso un p…

Giu 25, 2021 Hits:1231 Crotone

Scaramuzza: si è svolto a…

Giu 19, 2021 Hits:1483 Crotone

Le iniziative della giunta Stancanelli per fare fronte all’emergenza abitativa

“Prima delle festività pasquali le 2200 famiglie catanesi aventi dirittto, avranno erogato il contributo integrativo del canone di affitto dell’abitazione relativo al 2008”. Lo ha comunicato stamani il sindaco di Catania Raffaele Stancanelli ai rappresentanti delle associazioni degli inquilini Sicet Giuseppe Conti e Agata Palazzolo e del Sunia Adriana Tusa nel corso di un incontro che si è svolto stamani a palazzo degli elefanti a cui ha partecipato anche l’assessore ai servizi sociali Carlo Pennisi. Nel corso dell’incontro il sindaco Stancanelli e l’assessore Pennisi hanno esposto i contenuti di tre delibere appena approvate dalla giunta comunale per affrontare con strumenti moderni e innovativi il problema dell’alloggio, problema che nella città di Catania riguarda molti nuclei familiari in condizioni economiche svantaggiate.
Il sindaco ha illustrato in dettaglio gli atti deliberatvi per l’istituzione di una “funzione unitaria interassessoriale per il Social Housing e l’implementazione delle politiche dell’abitare a Catania”, proposta dall’assessorato ai servizi sociali, con la previsione di una serie di azioni di sostegno a favore delle famiglie svantaggiate per un periodo massimo di tre anni. L’iniziativa della giunta Stancanelli prevede la creazione di una vera e propria “Task force” di lavoro per fare frotne all’emergenza casa con riferimento soprattutto alle fasce deboli della popolazione, collegando sulla base di indici precisi e uno scupoloso raccordo dei dati in possesso dei funzionari, la domanda e l’afferta degli alloggi in città.
“Un metodo nuovo ed efficace -ha spiegato Stancanelli- per dare risposte certe e rapide alle necessità abitative di tanti concittadini che vivono il disagio di non avere una casa degna di questo nome. Sono problemi atavici -ha aggiunto il sindaco rivolgendosi ai rappresentanti degli inquilini- che stiamo affrontando, grazie all’impegno serio e rigoroso dell’assessore Pennisi, in un’ottica sia d’emergenza ma anche di medio e lungo termine”.
Tra gli atti deliberativi approvati dalla giunta anche l’avvio dell’Albergo Sociale, iniziativa finalizzata all’accoglienza temporanea di nuclei familiari in emergenza abitativa.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI