Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 22 Gennaio 2021

Cultura, IV edizione della rassegna internazionale “Tutti in scena”

tutti in scena

 

Studenti di età compresa tra gli 11 ai 14 anni, provenienti dalla Vandea, da Napoli e da Mosca, per una settimana convergono a Catania per partecipare, nei giorni 6 e 7 aprile, alla IV edizione della rassegna teatrale internazionale “Tutti in scena”, promossa dall’Istituto S. Orsola con il patrocinio della Provincia regionale, dell’Ufficio scolastico provinciale di Catania e dell’assessorato regionale ai Beni Culturali. L’iniziativa è stata presentata nella sede della Provincia dal consigliere provinciale Salvo Patanè (presidente commissione Cultura), dal capo gabinetto Puccio Gennarino e dalla preside Michela D’Oro.

In occasione della manifestazione i ragazzi si esprimeranno in francese, inglese, italiano. Le recite si terranno al Teatro Sipario Blu (via Macallè, 3). Alla rassegna partecipano anche scuole di Catania e provincia. In totale saranno oltre 300 gli studenti coinvolti in un progetto, con il quale imparano l’uso delle potenzialità espressive del corpo e della voce.

“La cultura non soffre barriere doganali e attraverso il teatro, forma espressiva portatrice di valori di libertà, si getta un ponte tra i popoli. Il progetto didattico Tutti in scena è veicolo di pace e cultura e non è certo un diversivo rispetto ai compiti della scuola. Difatti, i testi messi in scena sono il frutto di laboratori di scrittura creativa sviluppati nelle ore di lezione, con dialoghi e storie che rispondono alle esigenze del mondo interiore dei giovani”. Così ha dichiarato il consigliere Patanè, mentre Gennarino, dopo aver portato i saluti del presidente Giuseppe Castiglione ha aggiunto: “La Provincia denota sensibilità apprezzabile perché, sostenendo questa rassegna di respiro europeo, promuove e diffonde l’attività teatrale quale strumento prezioso nel processo di formazione dei giovani”.

Nata nel 2008 quasi in sordina nell’ambito del progetto “Teatrando: crescere, imparare e conoscere con il teatro”, la rassegna è cresciuta per la mole di scuole partecipanti e la qualità delle pièce.

Una realtà unica nel panorama nazionale, che si prefigge di promuovere, unitamente all’amore per il teatro e per le lingue (in un momento storico in cui il codice teatrale è sempre più soppiantato dal cinema e dalle nuove tecnologie, e in un Paese, l’Italia, in cui le lingue sono troppo spesso trascurate) l’accoglienza, il dialogo interculturale e multietnico, come pure collaborazioni e gemellaggi con altri Paesi europei, concorrendo altresì ad un’operazione di rilancio turistico della cultura e del territorio isolani.

La diversità di abitudini, di storie personali e di sensibilità dei giovani, troverà espressione nella rassegna, che prenderà il via con una seduta inaugurale che si terrà mercoledì 6 aprile, alle ore 8.30, e proseguirà nei giorni a venire con una fitta scaletta di rappresentazioni.

Alla cerimonia di premiazione, che si terrà giovedì 7 aprile, alle 12.30, sempre al Teatro Sipario Blu (via Macallè, 3), interverranno numerose personalità e autorità cittadine. Il momento conclusivo sarà affidato alle esecuzioni della Banda musica dell’ I. C. “Casella” di Pedara.

Parteciperanno: Scuola “Dante Alighieri” (Catania); I. C. “C. A. Dalla Chiesa” (San Giovanni la Punta); I. C. “F. Guglielmino” (Acicatena); I. C. “E. Patti” (Trecastagni); Istituto “San Benedetto” (Catania); Istituto “Sacro Cuore” (Napoli); I. C. “Paolo Vasta” (Acireale); Collège “Les Lauriers” (Francia); Club Français (Russia); Istituto S. Orsola (Catania).

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI