Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 22 Settembre 2020

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:437 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1199 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:1934 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1469 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1445 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1414 Crotone

Cerrelli: Crotone campo p…

Lug 07, 2020 Hits:1686 Crotone

Sicurezza urbana: Bianco, "Ddl nato da confronto Anci-Viminale venga sottoposto da governo a Parlamento"

anci

"Il Disegno di legge sugli innovativi strumenti di intervento da assegnare ai sindaci per affrontare i nuovi fenomeni di microcriminalità nato da un approfondito confronto Anci-Viminale è pronto ormai da mesi ed è tempo che venga sottoposto dal governo alla rapida approvazione del Parlamento".
Lo ha detto il sindaco di Catania aprendo a Roma i lavori del Consiglio nazionale dell'Associazione, di cui è presidente.
Bianco ha affrontato a tutto campo il tema della sicurezza urbana auspicando anche un riconoscimento del ruolo svolto dalle polizie locali "sempre più considerate di rango inferiore rispetto alle altre forze dell'ordine".
Il sindaco di Catania, a margine dell'intervento, ha illustrato i principali problemi di microcriminalità contro i quali, attualmente, le amministrazioni comunali non hanno che armi spuntate. Ha parlato infatti dei parcheggiatori e dei venditori ambulanti abusivi, spesso legati alla criminalità organizzata, del fenomeno delle vandalizzazioni e dei furti di rame che incidono pesantemente sui bilanci dei Comuni. Ha poi sottolineato la necessità di fare squadra con le altre istituzioni e anche con la società civile, ricordando come a Catania nei giorni scorsi si sia svolta una riunione sulla sicurezza nella Zona industriale catanese con il questore Marcello Cardona e i rappresentanti delle forze sociali e delle imprese dell'area.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI