Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 21 Maggio 2022

Conclusa la seconda edizione del Premio "I Nostri Campioni" di Catania Al Vertice

I riflettori sulla seconda edizione del premio “I Nostri Campioni” di Catania al Vertice si sono spenti circa ed il bilancio è straordinario, con numeri al di là di ogni più rosea aspettativa. Ieri sera infatti circa 1300 persone hanno affollato la sala conferenze dello Sheraton Hotel di Aci Castello. Atleti, dirigenti, giornalisti, familiari, semplici curiosi, tutti insieme ad applaudire volti noti e meno noti dello sport catanese e non solo. Alle 17 lo start, con la coppia di conduttori formata dal giornalista Giacomo Cagnes e dal dirigente sportivo Fabrizio Messina a dare il via alla manifestazione con l’inno di Mameli.

Tutti in piedi a cantare con appartenenza e amore per bandiera tricolore. Ad aprire le danze un sapiente mix di immagini e fotografie, protagonisti i componenti delle società sportive aderenti al Consorzio d’Eccellenza Sportiva della provincia etnea. Dopo i saluti del Presidente Nello Russo, sul palco, per un gemellaggio sempre più solido, il Presidente di Palermo al Vertice, Giorgio Lo Canto a dimostrare come si stanno rafforzando le basi per la nascita di Sicilia Sport al Vertice. Lunga la lista dei premiati e dei premianti: primi a salire sul palco i Dragon Boat del Circolo Canoa di Catania, attuali campioni italiani. A seguire il Campione del Mondo di ciclismo amatoriale su strada 2014, Francesco Pizzo, portacolori della associazione ciclistica di Misterbianco con premi consegnati dai due presidenti di Catania e Palermo al Vertice. A seguire La KST 2001 Siracusa, pluri scudettata, argento in coppa campioni di Canoa Polo, premiata dal Vice Presidente di Catania Al Vertice, Daniele Insabella, dirigente nazionale della Federcanoa. Dopo una breve ma graditissima telefonata in diretta con il Vice Presidente nazionale del Coni, Giorgio Scarso, che ha esternato gli auguri ed il proprio compiacimento per il lavoro del consorzio catanese, è toccato a Salvo Ravalli, che ha centrato la qualificazione ai prossimi Giochi paralimpici di Rio de Janeiro con il K1 Senior. Palco poi letteralmente invaso dalle ragazze dell’Ekipe Orizzonte, premiate le under 15 fresche campionesse italiane e le componenti della prima squadra con il coach Martina Miceli al loro fianco, e riconoscimenti consegnati dal giornalista Nunzio Casabianca, vice capo servizio allo Sport del giornale “La Sicilia”. Grande entusiasmo per il premio “Ama Catania” consegnato a Gionatha Spinesi, unica finestra dedicata al calcio professionistico. Calciatore straordinario rimasto nei cuori di tutti gli sportivi catanesi con il suo storico numero di maglia, il 24, premiato da un trittico di amici: Fabio Pagliara, Maurizio Ciancio e Antonio Marletta. A seguire emozioni e commozione, tutti in piedi ad applaudire il ricordo di due personaggi fantastici, indimenticabili, Francesco Scuderi e Tommaso D’Arrigo, un premio per riunirli nel cuore di coloro che li hanno conosciuti, amati ed apprezzati per l’impegno profuso nello sport, ed in particolare, nel nuoto.

Premio alla carriera per una straordinaria Concita Di Mario, per il nuoto sincronizzato, a premiarla il presidente di Muri Antichi, Luigi Spinnicchia.

Applausi a scena aperta per le cestiste della Passalacqua Basket Ragusa, vice campione d’Italia di basket femminile, con premio consegnato da Fabio Ferlito. Presidente della Rainbow Basket Catania. Altre atlete meritevoli per i risultati stratosferici, le Pink Elephants, scudettate nel 2014, terze quest’anno e serie candidate al prossimo titolo, con premio consegnato da Orazio Arancio, consigliere nazionale del Coni. A chiudere i premiati, la Dai KiDojojujitsu Academy, società di livello mondiale per i risultati conseguiti negli ultimi anni. Nella fantastica serata, tutte le società aderenti al Consorzio sono state premiate. Unica nota stonata di una grande serata la mancanza delle istituzioni invitate: dai rappresentanti della Regione Siciliana a quelli del Comune di Catania. “Forse siamo ancora troppo lontani dalle elezioni, non è quindi necessario fare le poco costruttive passerelle. Ricordiamolo, chi non partecipa probabilmente non ama lo sport, lo utilizza per scopi personali”.

 

Riconoscimenti anche per coloro che sono stati ospiti graditi:

Fabio Pagliara, Segretario Generale FIDAL;

Nunzio Casabianca , Vice capo Servizio dello Sport - La Sicilia

Giorgio Scarso, Vicepresidente CONI, collegamento telefonico;

Carmelo Galati, Sindaco di S.A.Battiati;

Orazio Arancio, Consigliere Nazionale CONI;

Giorgio Lo Canto, Presidente Palermo Al Vertice.

QUESTE LE SOCIETÀ PREMIATE :

Item Nuoto Catania

Famila Muri Antichi

SNT Messaggerie Volley Misterbianco

Coordiner Club Catania

Catania F.C. Librino Calcio a 5

Jomar Canoa Polo Catania

Polisportiva Nautica Katana

Sport Club Ognina

Elephants Catania Football Americano

San Gregorio Rugby 1990

L'Ekipe Orizzonte

Come Ginestre

Rainbow Catania Basket

Polisportiva Canottieri Catania

Dai-Ki Dojo JiuJitsu Academy

Ascam Arti Marziali Mascalucia

Gruppo Sportivo Canoa Catania

Catania 2000 Atletica Leggera

SyncroMedMuriantichi

Città di Misterbianco Ciclismo

Team Toscano Giarre

Methodos Scherma Sant’Agata Li Battiati

Tennis club Aci Castello

Water Polo Acicastello

Pallanuoto Acese

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI