Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 04 Luglio 2020

L'arrivo di migliaia di visitatori grazie al porto e all'aeroporto ha causato il tutto esaurito negli esercizi del centro storico

nave 1

Catania letteralmente invasa dai turisti al punto che oggi era difficile trovare un posto al tavolino di un qualsiasi bar del centro. Questa mattina, infatti, sono attraccate al porto due importanti navi da crociera: la Star Breeze della compagnia di navigazione Windstar Cruises e la Mein Schiff della Tui Cruises. La Breeze è una top level class con 250 passeggeri, che alloggiano in 106 suite di lusso, per la maggior parte americani; l'equipaggio è composto da 150 unità; è lunga 150 metri e stazza 10 mila tonnellate; proviene da Civitavecchia ed in serata parte per Malta. La Mein Schiff ha 2.500 passeggeri, per la maggior parte tedeschi, e 1.200 uomini d'equipaggio; lunga 293 metri e 10 mila tonnellate di stazza; proviene da e prosegue per Bodrum in Turchia.
Con lo spostamento del traffico commerciale sulla nuova darsena e l’utilizzo della parte storica del porto ai fini crocieristici si stanno dunque incrementano i segnali molto positivi.
Gli attracchi di questi giorni anticipano infatti i tantissimi che avverranno prpssimamente, compreesi quello della Costa Crociere che ha modificato l’itinerario della Costa Deliziosa già a partire dal mese di novembre 2015, anticipando quello che accadrà nel 2016, con tre approdi a Catania previsti nei giorni 1, 12 e 23.
Tutto questo grazie alla nuova realtà rappresentata dal Porto di Catania grazie al lavoro e all'impegno del sindaco Enzo Bianco e del Commissario dell'Autorità Portuale Cosimo Indaco.
«L’anno scorso – ha detto il sindaco Bianco – con Cosimo Indaco siamo andati a Genova per promuovere il nostro porto ed in effetti le navi da crociera, che ci avevano abbandonati per gli alti costi che si imponevano, hanno deciso di ritornare. Cosa che è già successa parzialmente nel 2015 ma che diventerà ancora più importante nel 2016 con la previsione della presenza di molte compagnie: oltre alla Costa Crociere, ci sono Tui, Royal Caribbean, Holland America, Carnival, P&o Cruises, Phoenix Reisen, Celebrity Cruises, Hapag Lloid, Fred Olsen Cruise, Noble Caledonia e Windstar Sail. Quella di questi giorni è solo l'avanguardia delle decine di migliaia di crocieristi, provenienti da tutte le parti del mondo, che aspettiamo nei prossimi mesi».
Crocieristi ma non solo. Infatti, lungo via Etnea e nelle piazze Duomo e Università non si snetiva parlare sono in tedesco e in inglese ma c'era anche tanto spagnolo, tanto francese e perfino un pizzico di giapponese. Forse non arrivati via nave ma anche via aereo, considerato che il nostro aeroporto è il terzo d'Italia e continua a crescere.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI