Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 06 Dicembre 2019

Il San Gregorio scivola in casa

Bracciolano goleador gialloblu

Il San Gregorio scivola in casa e perde la seconda partita consecutiva con il medesimo risultato. 
I gialloblu infatti sono stati sconfitti 4-2 sul campo del Comunale di San Gregorio dal Real Aci, nella ventesima giornata del Campionato di Promozione/Gir.C, uscendo con grande amarezza dalle mura amiche per il pareggio sfiorato in più occasioni prima di subire il goal-vittoria al 94’.
Bellissimo e scoppiettante il primo tempo, chiuso sul 2-2, con i padroni di casa distratti sui goal segnati dagli ospiti e bravi a rimontare in entrambe le occasioni. Le reti dei gialloblu portano la firma di Luca Bracciolano, a segno al 15’ su sponda di Salemi e al 35’ su calcio di rigore.

Possibile goal fantasma dello stesso attaccante del San Gregorio al 47’, con l'arbitro che interpreta al di qua della linea un pallone scagliato in porta proprio da Bracciolano.

Secondo tempo caratterizzato dal terzo goal del Real Aci e dalla rincorsa del San Gregorio, più volte ad un passo dal 3-3 e sfortunato per la traversa colpita dal suo bomber. A chiusura dell’incontro, al quarto minuto di recupero, definitivo 2-4 degli ospiti.

Molto rammaricato al termine del match il tecnico del San Gregorio, che predica attenzione alla sua squadra, incoraggiandola al tempo stesso a continuare a lavorare senza perdere fiducia nei propri mezzi: “Sono davvero dispiaciuto per il risultato – ha detto Mister Gaetano Bellia – , perché la prestazione della squadra è stata buona. Abbiamo giocato una partita d’attacco, ma probabilmente siamo stati un po’ troppo superficiali soprattutto in alcuni gesti tecnici. Sono amareggiato perché abbiamo commesso degli errori individuali francamente evitabili, a maggior ragione perché abbiamo avuto un approccio positivo al match. Peccato perché siamo andati più volte vicinissimi al 3-3 prima di subire il quarto goal e avremmo sicuramente meritato di fare punti. Dobbiamo continuare a lavorare sull’attenzione, ma non dobbiamo demoralizzarci per gli errori commessi. Questo è un campionato difficile e dalla prossima partita in poi dovremo essere bravi a capire che bisogna fare punti salvezza a tutti i costi e che il bel gioco da solo non può bastare”.

 

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI