Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 26 Giugno 2019

Massimino: dalla prossima settimana i lavori di rigenerazione del manto erboso

Cominceranno all’inizio della prossima settimana i lavori di rigenerazione del manto erboso dello stadio Angelo Massimino da parte delle ditte incaricate dalla Musica&Suoni che ha organizzato il concerto catanese di Ligabue.

“Il contratto con cui il Comune di Catania concedeva lo stadio – ha spiegato l’assessore allo Sport Valentina Scialfa – prevedeva ovviamente che gli organizzatori si occupassero di ripristinare lo stato dei luoghi com’era prima del concerto. Nei scorsi giorni abbiamo effettuato una serie di sopralluoghi insieme ai rappresentanti della Musica&Suoni e, dopo un’analisi della situazione, è stato stabilito di cominciare i lavori all’inizio della prossima settimana in maniera da procedere nel più breve tempo possibile allarigenerazione del prato”.

Secondo quanto emerso, anche dalle valutazioni degli esperti, in certe zone il manto erboso necessita soltanto della normale manutenzione estiva, in altre servirà una cura particolare, con abbondante irrigazione e risemina, e in altre ancora, nel caso in cui l’apparato radicale risultasse compromesso, verranno inserite, come avviene in tutti gli stadi d’Italia, delle zolle di prato precoltivato.

“Gli organizzatori del concerto – ha aggiunto l’assessore Scialfa – ci hanno riferito che, secondo i loro esperti, in poche settimane tutto tornerà come prima, consentendo il normale avvio delle attività sportive del Catania Calcio. Dalla prossima settimana, inoltre,   il consulente del Sindaco per il Verde, ildott. Annibale Sicurella, seguirà lo svolgimento dei lavori”.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI