Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 24 Febbraio 2021

Impianti sportivi: il sindaco chiama, "Catania al vertice" risponde

«Voglio coinvolgere le società sportive affinché prendano in gestione gli impianti, perché da soli non ce la facciamo a gestirli tutti». Sono le parole del sindaco di Catania Enzo Bianco – raccolte durante il Forum organizzato da La Sicilia - all’indomani della pubblicazione dell’e-book: ”124 cose fatte in 365 giorni”.

Le società sportive del Consorzio “Catania al Vertice” rispondono e rilanciano per condividere sin da subito le strategie d’intervento da portare avanti: «Questo messaggio – spiega il presidente delle diciannove società consorziate, Nello Russo – è un segnale di speranza forte, un segno tangibile in un momento di grave crisi del settore. I problemi più urgenti per i quali ci battiamo da mesi sono quelli relativi agli impianti e alle tariffe che dobbiamo sostenere per gli allenamenti e i campionati. Crediamo, anzi siamo certi, che con l’intervento del Coni e delle Federazioni interessate, il Consorzio potrebbe garantire alla città una gestione meno dispendiosa di grandi impianti quali Pala Catania, Piscina Nesima, Pala Spedini, S.M. Goretti, Pala Nitta, Pala Galermo, palestra Zurria, risparmiando sulle tariffe che attualmente gravano sulle tasche delle squadre e degli atleti».

«La nuova stagione agonistica per noi è alle porte – continua Russo - ed è assolutamente necessario intervenire in tempi brevi. Catania al Vertice si rende disponibile sin da ora per interloquire con l’Amministrazione. Vogliamo capire con chi interfacciarci per mettere subito a punto un piano d’intervento per salvare lo sport del capoluogo etneo, per garantire la gratuità delle gare dei campionati e delle attività rivolte alla fasce sociali e giovanili».

Così Catania al Vertice chiede risposte immediate, a poco più di sette mesi dalla sua nascita: «Nonostante lo stato di criticità in cui ci troviamo ad operare – conclude Nello Russo - l’impegno nel portare avanti i campionati non è mai mancato, dettato proprio dalla volontà di continuare a rappresentare con caparbietà e onore la nostra città in ambito sportivo. Da qui le numerose iniziative di sollecito e richiamo rivolte alle Istituzioni e all’opinione pubblica per individuare soluzioni e mezzi per risollevare il nostro settore, che rappresenta ancora una grande risorsa per il territorio».

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI