Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 21 Settembre 2020

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:409 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1181 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:1916 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1450 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1427 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1396 Crotone

Cerrelli: Crotone campo p…

Lug 07, 2020 Hits:1669 Crotone

Presentata la terza edizione di “Pronto Intervento Expo”

Previsione, prevenzione, intervento e ripristino, sono le parole chiavi della terza edizione di “Pronto Intervento Expo” che aprirà i battenti dal 25 al 27 marzo alle Ciminiere.

L’appuntamento punto di riferimento per chi opera nella Protezione civile - interamente dedicato alle più moderne strumentazioni presenti sul mercato per la prevenzione e la gestione delle emergenze  - è stato presentato al Centro direzionale Nuovaluce dall’assessore provinciale Pippo Pagano e dal presidente dell’Assofiere, Massimo Pennisi, in presenza del primo maresciallo della Capitaneria di Porto di Catania, Paolo Sivillica, del dirigente provinciale responsabile del servizio di Protezione Civile, Valerio Saitta, e di diversi rappresentanti delle associazioni di volontariato e della Croce Rossa.

“Innumerevoli e soprattutto imprevedibili sono gli eventi calamitosi di natura sismica, idrogeologica, climatica e vulcanologica ai quali ultimamente abbiamo assistito in Italia e nel mondo – ha affermato l’assessore provinciale Pippo Pagano -. Affrontare le emergenze è certamente compito precipuo della Protezione civile che riveste un ruolo delicato e fondamentale per la società. Dotare il territorio di sistemi tecnologici d’eccellenza è invece compito delle Istituzioni. Per questo la Provincia ha voluto sostenere l’iniziativa che permetterà un confronto tra le varie esperienze e nel contempo proporrà al comparto i migliori sistemi di prevenzione e gestione dei disastri”.

“La Sicilia è, infatti, tra le regioni italiane a più alto rischio sismico, vulcanico, idrogeologico, di incendi boschivi e anche di incidenti industriali, vista la presenza dei tanti insediamenti petrolchimici – ha dichiarato Massimo Pennisi. Diventa, quindi, indispensabile essere preparati alle eventuali calamità. All’interno del salone espositivo sono presentate tutte le novità su: abbigliamento tecnico, allestimenti speciali di automezzi e attrezzature sanitarie  e di pronto intervento, dispositivi e mezzi antincendio, geologia e monitoraggio del territorio, comunicazione e sistemi satellitari”.

Nei tre giorni della Fiera sono previsti, inoltre, diversi convegni con esperti che tratteranno i temi relativi all’analisi del rischio e ai piani di emergenze.

Sabato 26 marzo con inizio alle ore 10.30, è previsto il meeting “Il volontariato nelle attività di Protezione Civile”. Aprirà i lavori il presidente della Provincia, Giuseppe Castiglione.

La manifestazione, organizzata da Asso Fiere Sicilia con il patrocinio della presidenza del Consiglio dei ministri, della presidenza della Regione Sicilia, del Dipartimento regionale di Protezione civile, della  Provincia regionale e del Comune di Catania oltre che della Fondazione Ordine ingegneri della provincia di Catania, rappresenta l’evento più importante del settore nel Mezzogiorno d’Italia.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI