Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 23 Maggio 2022

Vertenza Micron: Bianco e Vancheri, “Incontro con l’azienda per individuare percorsi costruttivi”

micron

 

Si va verso un incontro con l’azienda “per individuare percorsi costruttivi”. Lo hanno detto Enzo Bianco e l’assessore regionale alle Attività produttive Linda Vancheri al termine della prima riunione del Tavolo permanente per la vertenza Micron promosso dallo stesso sindaco di Catania e svoltasi nella Sala Giunta di Palazzo degli elefanti.

“Così come promesso – ha detto Bianco – abbiamo avviato a Catania un tavolo permanente con i lavoratori, tutte le organizzazioni sindacali e la Regione. Adesso con l’assessore Vancheri chiederemo alla Micron un incontro a Catania per parlare di questi 127 licenziamenti, incomprensibili visto che l'azienda non solo non è in crisi ma produce ricchezza e guadagna. Ma chiederemo anche, separatamente,  di vedere i rappresentanti della casa madre, la St, perché dobbiamo allargare la prospettiva dal caso Micron all'intera Etna Valley”.

Strategico, nella trattativa, potrà essere l’orientamento della Regione siciliana a proposito dell’utilizzazione dei fondi comunitari 2014-2020, considerando anche che, come ha sottolineato Bianco,  quella catanese è l’unico sito in una zona obiettivo 1 e l’Europa ha programmato di far crescere la propria produzione nel settore della microelettronica.

“I percorsi che vogliamo individuare – ha detto l’assessore Vancheri - vanno incardinati in un quadro più generale che riguarda tutto il settore della microelettronica, eccellenza dello sviluppo industriale siciliano che deve tornare a essere la spina dorsale dell'economia catanese e regionale e in cui queste alte professionalità vanno reinserite. La Regione, insieme alle istituzioni locali, deve riuscire a costruire l'ecosistema per far sviluppare le imprese. E nella linea che, di comune accordo con il sindaco Bianco, abbiamo scelto nei confronti dell'azienda, abbiamo anche il supporto del Ministero.”.

Nel corso della riunione Bianco ha anche ricordato che oggi avrebbe dovuto essere a Catania il ministro uscente Flavio Zanonato e ha annunciato che Inviterà a Catania il nuovo titolare del Dicastero delle Attività produttive, “perché occorre che anche il governo nazionale si assuma le sue responsabilità”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI