Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 05 Dicembre 2021

Sport: Pagliara, “Entro un mese modifiche tariffarie e regolamenti”

“Entro un mese le modifiche tariffarie e regolamentari verranno proposti alla Commissione consiliare Sport e al Consiglio comunale di Catania per dare finalmente una boccata d’ossigeno allo Sport”.

Lo ha detto il consulente del Sindaco per le attività sportive Fabio Pagliara nella sala stampa del PalaCatania durante la presentazione di “Catania al vertice”,  il consorzio delle società sportive catanesi che militano ai massimi livelli delle rispettive discipline, alla commissione consiliare Sport presieduta da Salvo Giuffrida, alla presenza dei due vicepresidenti del Consiglio comunale, Sebastiano  Arcidiacono e Tuccio Tringale.

Pagliara ha parlato di un “sistema di cui il consorzio delle società è parte integrante, tanto che può diventare un modello di riferimento per numerose altre realtà italiane”.

L’iniziativa aveva infatti l’obiettivo di definire un nuovo modello nei rapporti tra il Comune e le società che svolgono attività agonistica nazionale e regionale.

“Nei prossimi giorni - ha reso noto il presidente dell’Orizzonte Nello Russo parlando a nome dei responsabili delle società - costituiremo anche formalmente il consorzio che vuole essere un contributo concreto all’impegno della Giunta Bianco a risollevare le sorti della Città nell’ambito sportivo con le ovvie ricadute positive in ambito economico e sociale. Intanto chiediamo che vengano cambiati i piani tariffari degli impianti per le società che fanno sport a un certo livello e che si modifichino i regolamenti comunali per l’impiego delle risorse nell’ambito sportivo”.

Su questo punto anche il presidente della Commissione consiliare Sport Salvo Giuffrida ha assunto l’impegno a “esaminare con priorità le proposte dell’ Amministrazione Comunale, perché siamo consapevoli che la situazione è al collasso e che bisogna salvare il salvabile”. Sugli argomenti sviluppati, diversi consiglieri componenti della commissione si sono riservati di approfondire in altre riunioni che verranno successivamente convocate.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI