Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 15 Luglio 2020

Un Musical per donare un pulmino ai ragazzi dell’Ens

castiglione musical.

 

Coniugare Arte e solidarietà è lo scopo della rappresentazione teatrale che andrà in scena all’auditorium delle Ciminiere di viale Africa, sabato 19 alle ore 21, e che permetterà con i proventi dell’ingresso di acquistare un pulmino da donare all’Ens (Ente nazionale sordi) che sarà utilizzato per gli spostamenti dei ragazzi con disabilità uditive.

Lo spettacolo “L’arte dei sensi…Il treno virtuale” è stato presentato al Centro direzionale Nuovaluce dal presidente della Provincia Giuseppe Castiglione, dall’assessore alle Politiche sociali, Pippo Pagano, dal presidente dall’associazione culturale “Bounce Management” Mario Bonaccorso, dal presidente provinciale dell’Ens Catania e dal suo segretario, rispettivamente Sebastiano Pellegrino e Salvo La Vecchia, in presenza del “conduttore” dello Spettacolo Lucio Di Mauro, del direttore artistico Cristiano Laiontini e di diversi artisti che si esibiranno gratuitamente.

Il musical patrocinato dalla Provincia di Catania, è organizzato dall’associazione culturale “Bounce Management” in collaborazione con la Sezione provinciale Catania dell'Ens (Ente Nazionale Sordi).

“Abbiamo aderito prontamente all’iniziativa – ha affermato il presidente della Provincia, Giuseppe Castiglione – per il fine nobile della manifestazione. L’acquisto del pulmino permetterà, infatti, di sostenere le famiglie con soggetti affetti da disabilità uditiva negli spostamenti verso i luoghi di aggregazione culturale, sportiva e scolastica”.

Alla presentazione dell’evento sono intervenute anche due giovani “odalische”, le sacerdotesse di Iside, che si sono esibite in una danza del ventre propiziatoria del musical.

“L’Amministrazione provinciale ha contribuito in maniera tangibile a supportare diverse iniziative a favore dei disabili – ha affermato l’assessore provinciale alle Politiche sociali, Pippo Pagano –. Per l’importanza sociale del progetto sosteniamo per il secondo anno consecutivo l’iniziativa, e auspico che lo spettacolo attragga molte persone disponibili a dimostrare solidarietà verso gli svantaggiati”.

Sarà un viaggio immaginario su un treno virtuale, tra sogno e realtà, tra arte e spettacolo, dove tutto può accadere, coinvolgendo il pubblico. Nei panni del “capotreno”, il giornalista Lucio Di Mauro, che avrà il compito di condurre il “treno”...e lo spettacolo, insieme allo showman Christiano Laiontini, (che ha curato anche la direzione artistica) e a Romina Adorno, che vestiranno i panni di “aiuto capotreno” .

Le parole saranno gesti, la musica la si potrà toccare con le mani, captando le vibrazioni assorbite dalle basse frequenze tenendo tra le mani un palloncino colorato.

Il biglietto il cui costo è di dieci euro si può acquistare alla sede dell’Ens, al Cral di Poste Italiane, al caffè Italia di corso Italia, alle Officine culturali dell’ex Monastero dei benedettini.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI