Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 04 Luglio 2022

Controlli antiabusivismo commerciale e anticontraffazione in tutta la città e per tutto il fine settimana

In campo nel fine settimana gli agenti della Polizia Annonaria , guidati dal commissario Francesco Caccamo, che hanno effettuato controlli a tappeto per reprimere il fenomeno dell’abusivismo nel commercio e la contraffazione della merce. L’operazione anti abusivismo commerciale è una concreta manifestazione dell’impegno dell’amministrazione Bianco a ripristinare la legalità in un settore particolarmente delicato, ed è stata portata avanti d’intesa tra l’assessore alle attività produttive, Angela Mazzola, con il vicesindaco Marco Consoli che ha la delega alla Polizia Urbana . L’attività dei vigili Annonari è scattata già sabato con il sequestro di merce in varie zone della città. In particolare agli operatori, privi dell’autorizzazione amministrativa necessaria, sono state sequestrate, in via Giuffrida , 15 casse di frutta per il valore di 308 euro e, in via Dusmet, 6 casse di prodotti di ortofrutta. Tutta la merce, dopo i controlli di rito, è stata data in beneficienza e gli operatori sono stati verbalizzati in base alle vigenti norme.
“ Un ringraziamento va all’attività dei vigili urbani- ha detto il vicesindaco Consoli- che nel weekend si sono prodigati per far rispettare la legge senza orari e con sacrifici, come peraltro fanno tutti giorni”.
Domenica i controlli hanno riguardato il Mercatino delle Pulci di piazza Dante. Grossi quantitativi di materiale elettrico, presumibilmente destinato ad un uso professionale ma di provenienza furtiva, insieme a merce usata di vario genere e di pessima qualità, sono stati sequestrati dalle pattuglie dei vigili. Gli operatori commerciali abusivi, in alcuni casi stranieri, sono scappati tra la folla. Sulla sede stradale i vigili hanno rinvenuto un coltello a scatto di genere vietato, con lama di 15 cm.
Infine stamani, nella zona di corso Sicilia e di piazza Grenoble, sono state sequestrate 115 paia di scarpe, 21 magliette e 1 borsa, tutta merce con
marchi contraffatti. “ Vogliamo – ha detto l’assessore Mazzola- che arrivi forte il messaggio che a Catania devono tornare le regole e non vi è spazio per l’illegalità”.
Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI