Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 04 Luglio 2022

Bronte - La sagra del pistacchio entra nel vivo

La 24’ Sagra del pistacchio entra nel vivo. Se domani migliaia di bambini provenienti da tutte le scuole della provincia affolleranno gli stand ed assaggeranno il dolcissimo gelato al pistacchio messo a disposizione dai bar e dalle pasticcerie di Bronte, inizia il week end clou con la grande novità di quest’anno. Da sabato sera, infatti, dalle 18 in poi sarà “Notte bianca al pistacchio” con musiche danze e concorsi, fino a notte fonda.

I negozi e gli stand rimarranno aperti e Bronte festeggerà fino alle 2 di notte per rendere omaggio al Re pistacchio, introducendo la domenica conclusiva della grande festa che da tradizione è sempre la più affollata.

“La notte bianca – ci dicono il sindaco Pino Firrarello ed il vice sindaco Melo Salvia che è l’organizzatore della Sagra – fa ormai parte dei nostri appuntamenti fissi. E quest’anno, appositamente, abbiamo voluto coniugare la Sagra del pistacchio con la voglia di residenti e turisti di godersi il centro città fino a tarda ora”.

Ed i turisti avranno tanti modi per divertirsi. Vale la pena rimanere una notte a Bronte perché il programma è particolarmente ricco e variegato. Dopo la sfilata della bando San Biagio per le vie di Bronte ci sarà folclore con i “Mata e Grifone” ed “I Cariddi”, ci sarà spazio per la compagnia di teatranti e fuochisti, i “Batarnù”, e ci sarà spazio anche per la bellezza con la finale di “Miss Etna e fotogenia”.

In mezzo tanta, tanta musica con i “Sonova Beat” ed i “Qbeta”. Poi dopo la mezzanotte le strade della cittadina saranno nuovamente invase da artisti di strada, danzatori e mangiafuoco, per una notte che sarà indimenticabile.

“Ci sarà da divertirsi – continua Salvia – nell’attesa di domenica che è la giornata finale di questa edizione della Sagra che sta mantenendo tutte le promesse. Come ogni anno poi, domenica sera alle 18, in piazza Castiglione, il rullo dei tamburi degli sbandieratori, darà inizio alla degustazione della grande torta al pistacchio, preparata dalle abili mani dei pasticceri di Bronte”.

E che la torta sia buonissima lo dimostra il fatto che tantissima gente rimane in coda anche per ore pur di non perdersi una fetta di bontà all’Oro verde di Bronte.

Insomma la 24’ Sagra del pistacchio entra nel vivo, per il fine settimana più dolce e più verde del versante nord ovest dell’Etna.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI