Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 05 Dicembre 2019

“Brass Jazz Street” dal 3 ottobre nel cuore di Catania

“Percorsi d’Autunno”, la stagione organizzata dal Comune di Catania, si è arricchita di una nuova, importante, rassegna musicale che si svolgerà dal 3 al 27 ottobre nel centro storico di Catania. Si tratta del “Brass Jazz Street”, che ha come sottotitolo “October CyTy Fest”, presentata nel Palazzo della Cultura dall’assessore ai Saperi Orazio Licandro e dal direttore artistico Renato Lombardo.
“Si tratta di un programma – ha detto Lombardo - tagliato su misura della città, un festival dei talenti etnei che oggi hanno una quotazione nazionale e anche internazionale e nessuno lo sa. Ed è degradante che musicisti di questo valore non abbiano avuto spazio e visibilità proprio nella loro città”.
Il luogo in cui la rassegna si svolgerà è particolarissimo: la via Casa del mutilato verrà trasformata in una galleria coperta, come una sorta di gigantesco bus capiente 150 persone, chiusa sui lati da pareti fatte con scenografie degli  spettacoli del Teatro Stabile opportunamente reinterpretate e sul fondo, dalla parte di via di Sangiuliano, dal palco su cui si esibiranno gli artisti. Dal lato di piazza Teatro Massimo, invece, ci sarà il portale d’accesso. All’interno della galleria ci saranno tavolini e una zona di food and beverage e un ristorante.
“Questa rassegna – ha detto Licandro – organizzata anche con il patrocinio dell’Assessorato alle Attività produttive e Centro storico, riporta nuovamente Catania, un tempo una delle capitali italiane del jazz, sulla scena nazionale e internazionale. E il “Brass Jazz Street” interpreta perfettamente lo spirito di Percorsi d’Autunno: un’offerta culturale mostrata nel suo intimo intreccio con i luoghi della città, perché i cittadini riacquistino consapevolezza del nostro patrimonio monumentale e artistico, perché si rivitalizzi il centro storico facendolo tornare a una sua vocazione mortificata nell’ultimo decennio dall’indifferenza e dal disprezzo della bellezza. Sono felice che anche Renato Lombardo stia dando un contributo alla rinascita della città, quel nuovo ‘patto sociale’  che intende rimettere in piedi e rilanciare Catania per tutto quello che di bello riesce a offrire”.
“Nel 2003 – ha detto Lombardo - abbandonai la città dove nel 1989, con Enzo Bianco sindaco, avevamo cominciato il percorso dei Caffè concerto. Allora piazza Teatro Massimo era invasa dai bus, dai venditori ambulanti e dalle prostitute e c’era da riportare la civiltà. Lo facemmo attraverso la musica e fu una vera rivoluzione. Adesso si tratta di ricominciare da capo. L’idea di questa rassegna mi venne tre anni fa, quando tornai a Catania dopo aver lavorato a lungo a Parigi e negli Emirati, ma non ne accennai nemmeno alla passata Amministrazione dopo aver visto addirittura un ring di pugilato in piazza Teatro Massimo. Con la nuova Amministrazione invece siamo in sintonia e stiamo realizzando questo sogno. Quello di strappare, grazie alla musica, una piccola via del centro storico agli spacciatori, ai bulli, agli incontinenti e ai clochard”.


PROGRAMMA BRASS JAZZ Street – October CiTy Fest 2013

03 OTTOBRE - GIUSEPPE MIRABELLA Organ Trio  - Jazz On the Road
GIUSEPPE MIRABELLA (chitarra), ANGELO CULTRERI (organo), EMANUELE PRIMAVERA (batteria)
GIUSEPPE MIRABELLA (compositore, chitarrista, didatta). Nato ad Enna il 24 gennaio del 1972, ha conseguito la laurea in DISCIPLINE MUSICALI ad orientamento jazz presso il Conservatorio “A. Corelli” di Messina e la laurea in INGEGNERIA INFORMATICA presso l’Università degli studi di Catania.Nel 1999, in seno alla rassegna UMBRIA JAZZ FESTIVAL, vince la borsa di studio della prestigiosa Berklee School of Music di Boston e il premio come migliore chitarrista. Nel 2001 vince il concorso internazionale EDDIE LANG JAZZ FESTIVAL, massimo riconoscimento in Italia per giovani chitarristi jazz. e nello stesso anno ha suonato come ospite su Rai 2 nella trasmissione Mattina in famiglia. Nel 2007 entra a far parte stabilmente del trio del pianista di fama internazionale DADO MORONI con il quale è presente nelle più importanti rassegne jazzistiche nazionali. Tra le collaborazioni più significative è da evidenziare quella con la cantante BARBARA CASINI, tra le più grandi interpreti della musica brasiliana a livello internzionale, con la quale ha effettuato diversi concerti in omaggio alla musica del compositore brasiliano A.C. Jobim. A fianco del celebre jazzista FRANCESCO CAFISO, ha realizzato la colonna sonora dello spot per la campagna pubblicitaria 2012 dell’ENI in onda su tutte le emittenti televisive e radiofoniche.Dal 2012 fa parte dell’ORCHESTRA JAZZ DEL MEDITERRANEO diretta da Nello Toscano. Collabora con la facoltà di Ingegneria dell’Università di Catania nella quale svolge attività didattiche e seminari inerenti i segnali audio e l’Informatica Musicale. Ha registrato, da leader, il cd MOODS (2008) e in collaborazione con il professore universitario e ingegnere elettronico Salvatore Pennisi, il Cd BRAINTRAIN (2012).
04 OTTOBRE - ANDREA CANTIERI - Swinging Standard Quartet
ANDREA CANTIERI(voce), FRANCO PRESTI(chitarra), FILIPPO DIPIETRO(contrabbasso), ANGELO CELSO(batteria)
ANDREA CANTIERI. Nasce a Catania il 21 Agosto 1975, dove vive e opera. Musicista, fortemente influenzato ed ispirato dall’universo jazzistico, stempera il proprio vissuto nel binomio artistico che ingloba il suono all’immagine. Autodidatta, concentra la sua ricerca sin dai primi passi sullo studio della figura nell’incessante tendere a sbiadirne i contorni. La figura viene fuori dal contrasto stridente, il gesto pittorico è ampio, libero, nervoso. Il jazz è lo stile di vita acquisito, l’improvvisazione la sua linfa: nella sintesi è il suo compimento pittorico, in una figurazione dedotta che apre lo spazio all’immaginario.
05 OTTOBRE - FRANCOIS & LE COCCINELLE  - Un'esplosione a suon di Rock'n'Roll
FRANCOIS TURRISI(voce e chitarra), FABIO FINOCCHIARO(voce e chitarra), LUCIO RENNA(basso), RUGGERO ROTOLO(batteria)
Si formano a Catania nel febbraio del 1989 e quello stesso anno vincono il loro primo Festival.  Nel 1990 danno alle stampe un 45 giri prodotto da una cordata di affezionati estimatori. Sono due cover degli albori del rock & roll italiano: “COCCINELLA” del mitico ed oscuro Ghigo, brano da cui prendono il nome e: “OH MAMA (Voglio l’uovo a la coque) di Clem Sacco ed i suoi Califfi. Viene immediatamente distribuito dalla “Toast Record” di Torino sulla rivista “Rockerilla” ed oggi capita di trovarlo sui banchi dei collezionisti. Suonano moltissimo anche se specialmente in Sicilia per ovvi motivi logistici ma l’eco del loro show rimbalza per ogni dove e si formano dei collettivi di “aficionados” presenti e costanti nel loro incitamento e supporto a questa band. Sempre nel 1990 vincono un altro Festival grazie al quale vanno in Sardegna a rappresentare la Sicilia registrando un loro brano dal vivo (OOSTIA!), all’interno della relativa compilation. La rivista “Fare Musica” è attenta ai loro movimenti e commenta positivamente sia la loro attività live che il nuovo Demo-Tape dell’anno successivo. Sono chiamati a partecipare al IV Festival della canzone demenziale italiana “SANSCEMO ‘92” che si tiene al palazzetto dello sport di Torino e sono il primo gruppo del meridione a prendere parte a tale manifestazione di grande eco nei media. Sono dunque presenti nella relativa compilation con il brano del solito Ghigo “BANANA ( Frutto di moda) distribuito dalla Mercury (Polygram 1992), e vengono inseriti nel successivo “THE BEST OF”. Partecipano ad un’altra compilation della Toast su vinile “Punto Zero” con il loro brano “SE NON MI BACI PIU’” . Nel 1995 il cantante si trasferisce a Milano dove inizia un’attività teatrale e musicale di cui in separato curriculum. Convinti della necessità di voler continuare a presentare il loro spettacolo denso di emozioni live, si propongono con un rock & roll sporco ed aggressivo, residuati bellici di una Catania (quella degli anni ’80) persa ormai nella memoria ma produttiva di quelle emozioni ed ambientazioni di fertili e riconosciute valenze artistiche.
06 OTTOBRE - CLOCK-WORK GROOVE - Dall'avanguardia New Thing degli anni 60 agli esperimenti di Frank Zappa
ALESSIA SERINA PINTO (sax tenore e soprano), FERDINANDO D'URSO (sax contralto e baritono), MARCO POMETTI (chitarra), DAVIDE POMETTI (basso), LUIGI PERTICONE (batteria)
I membri del quintetto si sono formati soprattutto nell’ambiente del jazz sebbene possiedano tutti una salda cultura accademica. La loro cultura musicale e le influenze che la loro musica ha subito, spaziano inoltre in ogni direzione: il repertorio, costituito ormai di sole composizioni originali, infatti, presenta contaminazioni con il rock e alcune stuzzicherie mutuate dalla musica d'arte occidentale.  Quella dei Clock-Work Groove è dunque una musica di difficile definizione che ricorda ora l'avanguardia New Thing degli anni Sessanta, ora gli esperimenti di Frank Zappa. Il nome stesso che il quintetto ha scelto di darsi indica proprio questa grande energia pronta ad esplodere in maniera però controllata e diretta. Le composizioni hanno come obiettivo di giungere alla sintesi fra generi e tradizioni che Gunther Schuller, fine musicologo, additava già alla fine degli anni Cinquanta come doverosa direzione per la musica contemporanea.
07 OTTOBRE - SELEZIONE MUSICALE JAZZ e Open Live Stage
Diffusione jazz in un percorso d’ascolto guidato nei vari stili che hanno fatto la storia della musica contemporanea. Open Stage per esibizioni di 20 minuti aperte ai gruppi e solisti esordienti.
08 OTTOBRE - CESM Jam Session
Jam Session con gli allievi e i docenti del C.E.S.M. Centro Etneo Studi Musicali. Esso si colloca tra i piu' accreditati Centri di didattica musicale presenti  nel panorama siciliano e si propone come risposta alle esigenze sempre piu' crescenti di eccellenza nello sviluppo, organizzazione, promozione e diffusione della musica moderna in tutti i suoi generi : Pop, Rock, Blues, Jazz, Fusion etc. con programmi didattici in costante aggiornamento e all'avanguardia.
09 OTTOBRE  - MANOLA MICALIZZI - Samba, Bossanova e suoni dal Brasile
MANOLA MICALIZZI(voce e percussioni), ALESSANDRO SIRNA(chitarra classica)
Manola Micalizzi si forma nella scuola di samba “Fala Brasil” a Palermo, allieva del maestro chitarrista Vincenzo Palermo e del maestro percussionista Dimas Camargo. Attraverso lo studio delle percussioni afro-brasiliane, si accosta a musicisti brasiliani, approfondendo la bossanova, il samba e la lingua portoghese, quindi il canto, con artisti di fama nazionale ed internazionale: Gim Porto, “mestre” Carcarà, Ana Flora, Ze Carlos. A Rio de Janeiro suona con i percussionisti della “Scuola di Samba di Mangueira” e con Pedro Luis Aparede. Nel 2004 collabora con l’Accademia Romana di musica, suonando nell’orchestra di Scuola di Samba di Stefano Rossigni a Frascati. Nel 2005 a Bologna insieme al contrabbassista Enzo Torregrossa, nasce il progetto Zone con il cd Madrugada, prodotto dalla Curve-Music e presentato all’Avana Central Oxford Circuì Tube di Londra, attualmente in uscita in tutto il mondo. Nello stesso anno, partecipa con Madrugada al “Midem world festival di Cannes”. Nel 2006 collabora con il musicista compositore, argentino, Andrès Laprida per una prossima produzione musicale. Nel 2007 un “Omenagem ao Chico Buarque de Ollanda” in un progetto accompagnato dal quartetto con la collaborazione di Salvo Fagiani, Pietro Calvagna e il percussionista brasiliano Giuliano Jokovich, presentato ad aprile all’Art and Jazz di Catania. Nuove collaborazioni sono i BANDA BRASIL, con Mario Pappalardo al piano forte Salvo Cantone al basso ed Enzo Di Vita alla batteria in un nuovo progetto fusion-funky-pop di musica brasiliana…
10 OTTOBRE - MARTIN ROMERO TRIO - Canzoni del Tango Argentino & Melodie Pop Sud Americane
MARTIN ROMERO(voce), MARIO INDACO(chitarra), GIUSEPPE MINUTOLO(chitarra)
Il Martin Romero Trio nasce circa 8 anni fa da una idea di Martin Romero e Mario Indaco che in seguito conoscono un brillante e giovane musicista: Peppe Minutolo insegnante dell’accademia Lizard e del CESM la più prestigiosa accademia musicale di Catania. I tre così danno inizio a un progetto di musica live acustica che viaggia dal rock/pop al latin/jazz, classici latino e sud americani. Riscontrando consensi sempre più positivi di pubblico, suonano in tutta la Sicilia e iniziano a creare un progetto inedito in lingua spagnola, i cui brani caratterizzano il trio. Boleros, Rumba, Cacharera, Samba Argentina, etc. Tutto arrangiato in una chiave personale ricca di energia.
11 OTTOBRE - STEFANIA PATANE' Organ Trio "Improvvisa-mente" - La voce come strumento in continua evoluzione
STEFANIA PATANE'(voce), ANGELO CULTRERI(organo), PEPPE TRINGALI(batteria)
Di origine catanese, Stefania Patanè si è formata attraverso lo studio del jazz e della bossa nova e ha sviluppato nel tempo uno stile personale nell'intento di coniugare il background della tradizione jazz a forme più moderne di linguaggio ed espressione vocale. Artisticamente legata al jazz, tanto nello stile vocale quanto nella scrittura, realizza diverse formazioni in qualità di leader e pubblica per Wide Sound nel marzo 2013 il primo disco a suo nome, dal titolo "EVEN NOT 4", in qualità di cantante, compositrice e arrangiatrice. I musicisti coinvolti sono Luca Mannutza, Paolo Recchia, Daniele Sorrentino, Nicola Angelucci e Bob Stoloff (special guest). Alla fine del 2012 si trasferisce a Roma, dove avvia diverse collaborazioni con musicisti della scena jazzistica romana e nazionale. Affascinata dalle sonorità dell’organ trio, collabora con Angelo Cultreri e Peppe Tringali, musicisti di grande personalità e spessore, che vantano importanti collaborazioni di livello internazionale, oltre a portare avanti formazioni in qualità di leader e co-leader, realizzando insieme a loro un repertorio ricco di arrangiamenti di standard del jazz, sia moderni che della tradizione, accanto ad alcune composizioni originali. L’intero percorso musicale è caratterizzato da un continuo dialogo dei tre strumenti, ricco di scambio e improvvisazione, grazie all’apporto personale e alla fantasia dei tre musicisti.
12 OTTOBRE  - THE CHICKY BROS  - Rock’ n’ roll & Folk of 50/60
DARIO GRECO(chitarra,voce), FABIO FINOCCHIARO(chitarra,voce), MARCO TINNIRELLO("chicky"e voce), SALVO FARRUGGIO(percussioni e voce)
The Chicky Bros è un progetto che nasce all’interno del progetto musicale catanese “The Acappella Swingers”. Ripercorre le tappe più significative della musica Folk anni ’50 e ’60, intrepretando il repertorio di artisti come The Everly Brothers, Buddy Holly, Simon & Garfunkel ,etc. Abbigliamenti ricercati, due chitarre, 4 voci ed un leggero accompagnamento ritmico,  uniti insieme per creare un’atmosfera retrò molto elegante e raffinata. Romantiche ballate, ritmi rock’n’roll e citazioni d’epoca adatte ad un pubblico di tutte le età, che si vuole emozionare ascoltando splendidi brani del passato.
13 OTTOBRE  - CATWALKS - Abbassa la tua radio: Un omaggio alla musica italiana degli anni 30/40
GIORDANA TOSCANO(voce), MATTEO CARBONE(chitarra), DANIELE SALAMONE(piano)
Il Trio si forma grazie ad un incontro musicale/casuale e cerca sin da subito di incarnare lo spirito Blues e Rock’n’Roll che i componenti sentono scorrere nelle vene, con l’aggiunta di un pizzico di Jazz.  Ispirati dal progetto di Stefano Bollani “Abbassa la tua Radio” (2000) e spinti dalla voglia di mettersi in gioco e sperimentare nuove sonorità, decidono di rendere omaggio alla musica italiana degli anni 30/40: un repertorio a cui ci si rivolge ormai con sguardo disincantato, ma con affetto intramontabile, un repertorio anch’esso sperimentale, fatto di quei primi esempi di musica leggera italiana che hanno caratterizzato gli anni fra le due guerre, quando l’ascolto della musica americana e del jazz erano proibiti.
14 OTTOBRE - SELEZIONE MUSICALE JAZZ e Open Live Stage
15 OTTOBRE - CESM Jam Session
16 OTTOBRE - LUIGI DI PINO - Il cantastorie del XXI secolo
LUIGI DI PINO (chitarra e voce), GINO CATANZARO(basso e darabouka), SARO MOSCHITTA (mandolino)
Luigi di Pino è un artista intrigante e persuasivo con esperienza in campo figurativo, teatrale, poetico e musicale. Compositore nonché autore, ha più di 100 brani all’attivo. La sua più matura espressione artistica è il Cantastorie, figura legata alla tradizione siciliana su cui convergono tutte le principali forme di comunicazione artistica: pittura, poesia, musica e teatro. Si è molto esibito dal vivo portando la tradizione siciliana tra i conterranei del Nord Italia e all’estero.
17 OTTOBRE - URBAN FABULA Trio - New Jazz Sounds
SEBY BURGIO(piano),ALBERTO FIDONE(doublebass),PEPPE TRINGALI(drums)
Urban Fabula è il progetto nato dall’incontro dei tre giovani musicisti siciliani e dà il titolo al loro primo lavoro discografico uscito a settembre per la prestigiosa etichetta Abeat Records, con composizioni originali per lo più composte a “sei mani”. Trio inteso come sintesi e non come somma di tre individualità, dove ognuno apporta il proprio contributo ricercando quella sinergia che potenzia e valorizza il gruppo. Spiccano l’esuberante pianismo, ricco d’inventiva, del ventenne pianista e la solidità di una ritmica fluida e mai scontata, consolidata da più di sei anni di collaborazioni. Il Trio è stato finalista all’European Jazz Contest e ha vinto la prima edizione del premio “Pippo Ardini” e il quinto concorso nazionale “Nuovi Talenti Jazz – Gruppi Città di Treviglio”, organizzato dal Jazz Club Bergamo. A maggio 2012 si sono classificati primi al Premio ”Paolo Randazzo” e hanno ottenuto il primo premio assoluto al Concorso Musicale Europeo città di Filadelfia. La rivista specializzata Jazzit ha premiato il loro disco con il bollino Likes it.
18 OTTOBRE - GIULIA LA ROSA 4et - Hic et Nunc…Jazz
GIULIA LA ROSA(voce), GUGLIELMO BENEVENTANO(piano), FABRIZIO SCALZO(contrabbasso), EMANUELE PRIMAVERA(drumset)
“Qui e Ora” il concetto dell’immediato nello spazio e nel tempo.  Il progetto  musicale propone brani Jazz suonati e improvvisati nel “Hic et Nunc”, scrutando le dinamiche dell’improvvisazione jazzistica quasi come una scommessa con il ritmo, la melodia, la parola, il suono… il silenzio. Tensione tra la struttura e libertà di esprimere, innovazione, solidità e leggerezza tra i Musicisti. Dare  forma a nuove note e colori che nascono  nell’istante, cosi… si trasfigurano , ritornando  al vuoto della pienezza. Nell’intervallo tra tutte le pause si scioglie il tempo, da lontano si avvicina nel flusso di densità sempre più chiaro, precipita in presenza, permane l’assenza, si allarga, si restringe, sparisce qui e ora. La vita è adesso, come “Adesso e Qui”sarà … Musica.
19 OTTOBRE - ROCKFELLAS - Un viaggio tra il rock d'autore e il rock internazionale
LUCA NICOTRA (Voce/Chitarra),FERRUCCIO CASELLI (Batteria/Percussioni/Voce),ALESSANDRO MARCHESE(Basso)
La band nasce nella Catania degli anni Novanta, dove i componenti erano soliti improvvisare durante le feste degli amici: la gente ballava forsennatamente. Nel 2002 decidono di formare un gruppo stabile con l’intenzione di divertire e divertirsi, senza retorica. Poche parole, molta energia. Il loro repertorio fatto di inediti rock, prevalentemente in italiano, ispirati ad artisti che vanno da Bennato ai Subsonica,  è arricchito da influenze internazionali, con un occhio di riguardo per i Beatles.
20 OTTOBRE - COLORINDACO -Tre fratelli, una sola passione. Le piu'belle canzoni nazionali ed internazionali di sempre
VALENTINA INDACO(voce),MARIO INDACO(chitarra e voce),GIANLUCA INDACO(chitarra e voce)
I fratelli Indaco sono diventati un Must della scena musicale catanese. Con la loro sinergia riescono a dare vita a spettacoli di particolare intensità, coinvolgendo il pubblico di tutte le età. Il loro repertorio spazia dalla musica italiana degli anni 60-70 (Mina e Battisti primi fra gli altri) e quella rock-folk internazionale, con uno sguardo appassionato sempre rivolto al profondo sud.
21 OTTOBRE - SELEZIONE MUSICALE JAZZ e Open Live Stage
22 OTTOBRE - MO GROOVESTER'S Soul Jazz Session - Swing-Blues, Soul Jazz & Nù-funk a Gò Gò !
MO GROOVESTER(organo e voce), DAMIANO ALIZZIO(batteria), MARCO MURABITO(chitarra elettrica)
La souljazz session è un progetto aperto, volto a proporre un’atmosfera “groovy” con una sana valenza d’intrattenimento. Così come era una volta, quando era la musica dal vivo a ravvivare le serate più o meno danzanti, piuttosto che dischi e dj set, la session è un mix di covers riarrangiate (Mose Allison, John Patton, Jimmy McGriff, Dr. Lonnie Smith, Ray Charles, Stanley Turrentine, Eddie Harris, John Scofield, Herbie Hancock, James Brown, Maceo Parker…), swing-blues, souljazz e atmosfere acid funk.
23 OTTOBRE CESM Jam Session
24 OTTOBRE - DINO RUBINO - Electric Jazz Quartet 
DINO RUBINO(tromba),GIUSEPPE MIRABELLA(chitarra), ANGELO CULTRERI(organo),PEPPE TRINGALI(batteria)
Personalità in ascesa della nuova scena del jazz europeo, Dino Rubino, 32 anni, presenta tratti geniali che non potevano sfuggire né ai suoi colleghi, né tanto meno a Paolo Fresu, suo grande sostenitore assieme ad Enrico Rava, e produttore del suo primo album da leader, Zenzi (Tuk Music 2012). Forte dei riconoscimenti ottenuti da pubblico e addetti ai lavori, oggi Dino affronta da artista affermato la sua nuova avventura musicale. La attuale prolifica vena compositiva di Rubino si ispira alla tradizione folkloristica della sua terra, che il pianista e trombettista collega al suo presente attraverso lo swing.
25 OTTOBRE - THE ACAPPELLA SWINGERS - Quartetto vocale doo-wop 
DARIO GRECO, ELISA CAUDULLO, ANTONELLA LEOTTA e MARCO TINNIRELLO
Il gruppo “The Acappella Swingers” nasce a Catania nel 2004, da un’ idea di Dario Greco, tenore del gruppo di cui è fondatore e leader. Quattro voci eleganti e raffinate che ridanno vita al mitico Doo-Wop degli anni Cinquanta, riproposto fedelmente in un puro sound “a cappella”, con “up-time” scatenati e romantiche ballate d’amore mescolate in un repertorio emozionante, pieno di fascino e divertimento. Fin dall’esordio sui palcoscenici siciliani, culminato nel lancio nazionale a “X Factor” su Rai 2 e nei prestigiosi successi internazionali con la Crystal Ball Records (USA), The Acappella Swingers coinvolgono e divertono con le loro voci e gli abiti di scena anni Cinquanta, raccontando storie musicali che provengono dal passato, arricchendo così lo spettacolo anche di un valore culturale che rende tutto più sofisticato ed interessante.
26 OTTOBRE - CARMELO QUARTARONE & THE MELOTONES - The best of Swing & Rock’n’ Roll
CARMELO QUARTARONE(batteria), SALVATORE LONGO (sax), SILVIO CHIODO (basso), ANTONIO NICOLOSI (sax e chitarra elettrica), CARMELO SFOGLIANO (tastiere,voce e chitarra elettrica)
La band del famigerato Carmelo Quartarone è sempre pronta a far rivivere il vecchio sound rock'n roll, rythm'n blues e rockabilly. Traggono forza e ispirazione dai miti del passato (Elvis, Wilson Pickett e i grandi interpreti del rock anni 50/60/70) e si muovono da tempo nel territorio catanese (e non solo), con l’intento di far scatenare il loro pubblico.
27 OTTOBRE - GIUSEPPE CUCE' Live Unplugged - Musica d'autore per una notte mediterranea
GIUSEPPE CUCE'(voce e chitarra) & FRIENDS
Giuseppe Cucè nasce a Catania nel 1972 ed inizia la sua attività artistica nel 2005. La sua formazione musicale spazia dalla tradizione musicale mediterranea, alla tradizione musicale del resto del mondo, dall’estremo oriente al Sud America, dal Marocco alla Grecia. L’inizio del suo percorso da cantante è segnato da artisti che abbracciano il genere della Bossa Nova – Vinicius de Moraes, Jobim e Cesaria Evora. Ma anche da grandi cantautori italiani: Mario Venuti, Ivan Segreto, Franco Battiato, Domenico Modugno, Fabrizio De Andrè e Luigi Tenco. Il 26 ottobre 2009 pubblica l’album “la mela e il serpente” per Edina music, in Francia. l’album è presentato a novembre al pubblico francese attraverso uno showcase al Theatre Du Petit Saint-Martin di Parigi. L’8 settembre del 2012 pubblica il suo secondo album scritto a 4 mani insieme al suo amico chitarrista Antonio Masto, Attraversando Saturno, dedicato a Luigi Tenco.












  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI