Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 04 Dicembre 2021

Cantieri di servizio: la Giunta delibera di presentare progetti alla Regione

La Giunta comunale di Catania, presieduta dal sindaco Enzo Bianco, ha deliberato oggi nel Palazzo degli elefanti  l’adesione ai progetti per i Cantieri di servizio finanziati dall’assessorato regionale alla Famiglia, alle Politiche Sociali e del Lavoro. Questi progetti, se approvati, daranno un’opportunità di lavoro temporaneo a 940 persone e la somma che spetta a Catania, stabilita in base a una media legata al reddito minimo dei cittadini, è di circa due milioni e 600 mila euro.
I progetti saranno presentati entro il 23 settembre, come prevede il bando Regionale e l’Amministrazione Bianco darà priorità ai piani riguardanti Manutenzioni e  Lavori Pubblici  ed Ecologia, con l’impiego, per un trimestre,  di persone che abbiano i requisiti previsti: reddito minimo e l’iscrizione al Centro per l’Impiego.  I progetti, con le economie che è possibile realizzare, potranno essere replicati per un ulteriore periodo equivalente.
“Abbiamo guardato con attenzione  – ha detto il sindaco Bianco – le criticità della città, dando soprattutto spazio ai ruoli operativi, quelli di cui c’è maggiore richiesta, e che presentano il maggior numero di senza lavoro”.
Decespugliamento,  pulitura dei sistemi di deflusso delle acque   piovane degli edifici scolastici, asili nido e impianti sportivi sono questi alcuni dei servizi in cui saranno impiegati i lavoratori. Ma si occuperanno anche della pulizia delle aree di Vaccarizzo, di San Francesco La Rena, della Zona Industriale, della Scogliera da Ognina ai confini con Acicastello, di via dei Crociferi e, per la potatura, di Villa Bellini e le aree verdi in città. Altri lavoratori saranno impiegati come bagnini e controllori nelle piscine, mentre nel settore Cultura la cui pianificazione è incentrata sul miglioramento dei servizi museali, compresa la pulizia, del Castello Ursino, del Palazzo della Cultura e della Chiesa San Nicolò l'Arena. Ulteriori progetti riguardano le politiche sociali e le risorse umane con il reperimento anche di diversamente abili da impiegare nei servizi generali.
“Ci rendiamo conto – ha detto il vicesindaco Marco Consoli – che si tratta di una piccola goccia in un oceano,  ma questi progetti potrebbero rivelarsi preziosi per una città che ha risentito pesantemente della crisi: un lavoro,  anche se per un tempo limitato, può costituire una boccata d’ossigeno per le famiglie” .
Per avviare il reperimento dei lavoratori da impiegare l’Amministrazione comunale predisporrà, nei prossimi giorni, un bando  di cui sarà data pubblicità attraverso il sito istituzionale e il Centro per l’Impiego.
La Regione darà il suo parere sui progetti presumibilmente verso la fine di quest’anno.
Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI