Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 16 Agosto 2022

Librino: strutture sportive e il primo orto sociale urbano affidate ai volontari

talità

 

E’ stato salutato dai volontari dell' Associazione di volontariato sociale Talità Kum come un “sogno che si realizza”, l’avvio della fase esecutiva del progetto dell'orto sociale urbano e di un area attrezzata per attività ludico-sportive, su un terreno incolto di proprietà comunale di circa 8 mila metri quadrati nella parte alta del parco Moncada, proprio di fronte il cosiddetto palazzo di cemento. La consegna è stata effettuata nella sede di Talità Kum dal sindaco Raffaele Stancanelli all’associazione “Famiglie-il Sentiero”, presieduta da Padre Valerio Di Trapani che nella qualità di responsabile della Caritas diocesana propose l’iniziativa deliberato dalla Giunta Stancanelli lo scorso 17 maggio, dopo una lunga e complessa istruttoria. Il progetto verrà finanziato alla Caritas diocesana nell'ambito dei fondi provenienti dall'8 per mille e con l'orto sociale urbano darà la possibilità di realizzare forme di agricoltura sociale per la coltivazione di prodotti, da immettere nell'ambito del commercio equosolidale, del biologico e dei cosiddetti “mercatini del contadino”. La realizzazione di un campetto di calcio e degli annessi servizi è invece destinato ai ragazzi della zona che finalmente potranno praticare attività sportive attraverso l'accompagnamento educativo dei volontari delle associazioni. “Sono felice e orgoglioso -ha detto il sindaco Stancanelli- perché oggi scriviamo un’altra pagina importante per il presente e il futuro di Librino di Catania. Quanto progressivamente si concretizza in questa parte importante della città è frutto di un intervento complessivo della nostra amministrazione per includere Librino e i cuoi cittadini nello sviluppo urbano dei servizi (finanziamenti Piano Città, Piano Integrato di sviluppo urbano, progetti di social housing, spina verde, linea di Brt, nuovo stadio, Pon sicurezza), avviati in questi anni e che ora vedono concretamente la luce”. Il sindaco è stato Stancanelli è stato accolto presso “Talità Kum” dal presidente dell’associazione Giuliana Pianino:”Dobbiamo dare atto al sindaco Stancanelli e all’assessore Pennisi -ha detto- di avere sempre operato nell’interesse esclusivo degli abitanti di questo quartiere, cogliendo le istanze provenienti dalla base di dare nuovi e migliori servizi a questa comunità”. Particolarmente sentita la testimonianza di Padre Valerio Di Trapani che da qualche mese ha lasciato la guida della Caritas:”Ricordo sempre la grande collaborazione con l’amministrazione comunale che ha proddoti frutti concreti -ha detto-. Un’intesa fondata sul servizio con cui negli anni scorsi abbiamo lavorato in modo straordinariamente efficace nell’interesse dei poveri e dei bisognosi, in una parola degli ultimi. Sono felice perché significa che quando c’è la buona volontà tutti gli ostacoli possono essere superati”. Dello stesso avviso anche Don Gino direttore della Caritas:”Qualche anno fa eravamo in pochi a credere che saremmo arrivati fino a questo punto. Spero –ha aggiunto- che si possa dare continuità a questo lavoro che mai prima era stato fatto”. Dal canto suo l’assessore Pennisi ha chiarito l’aspetto del coinvolgimento della base dei cittadini e delle associazioni in questo progetto”Abbiamo lavorato in un’ottica plurale e con la massima prudenza –ha detto il sindaco- evidenziando gli aspetti della concretezza a quelli degli annunci mediatici”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI