Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 23 Novembre 2020

“Fare Teatro”, le scuole vanno in scena

Dal 21 al 23 maggio torna “Fare Teatro”, concorso di rappresentazioni teatrali scolastiche organizzato dall'ufficio attività parascolastiche della direzione comunale pubblica istruzione in collaborazione con il teatro Stabile di Catania.
Per tre giorni dalle 9.30 alle 12.00, presso il teatro Musco di via Umberto 312, gli alunni di sei scuole primarie e secondarie di primo grado porteranno in scena i lavori realizzati con la collaborazione di docenti e genitori.  La manifestazione ha l'obiettivo di sviluppare, attraverso l’utilizzo del linguaggio teatrale, le capacità espressivo-creative e relazionali degli studenti.
Una giuria di esperti, con l'eccezionale partecipazione dell'attore Pippo Pattavina, valuterà gli spettacoli e sceglierà i vincitori di ciascuna delle due sezioni - scuola primaria e secondaria- che saranno premiati dal sindaco Raffaele Stancanelli. La commissione che ha selezionato i copioni delle scuole ammesse al concorso, annovera il responsabile della scuola di recitazione del teatro Stabile, Ezio Donato, il dirigente scolastico Nunzia Blancato per l’U.S.P, la docente universitaria Giuseppina Mendorla e le responsabili comunali delle attività parascolastiche, Silvana Contino, e della scuola materna, Giusy Sciuto.
Questo il calendario degli spettacoli:

Martedì 21 maggio “E’ sbocciato un volto” – Scuola XX Settembre, “Il vestito nuovo dell’imperatore” – Scuola Coppola

Mercoledì 22 maggio “Colapesce a Catania” – Scuola Giuffrida,  “Foto di classe” – Scuola Carducci

Giovedì 23 maggio “Facemu ‘npocu di spettaculu” – Scuola Malerba,  “Amici per …….la pelle” – Scuola Musco


La replica delle rappresentazioni teatrali prime classificate e la premiazione delle scuole avrà luogo venerdì 24 maggio alle ore 17.30, sempre presso il teatro Musco, alla presenza del sindaco Raffaele Stancanelli e del direttore dello Stabile Giuseppe Dipasquale. I premi consistono in somme di denaro da destinare esclusivamente a iniziative e beni in favore di alunni che versano in condizioni di disagio socio-economico.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI