Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 20 Ottobre 2021

Il sindaco Stancanelli incontra l'associazionismo catanese e parla di “legalità”

P5193686(1)

 

Il sindaco Raffaele Stancanelli è intervenuto sabato pomeriggio all’incontro organizzato dai Club Service del territorio etneo e dagli ordini professionali catanesi dal titolo "La città di Catania e la partecipazione dei cittadini al governo del territorio. L'associazionismo incontra i candidati a sindaco".

"Ho sempre avuto a cuore il dialogo e la sinergia fra istituzioni e associazioni. Mi sono mosso in questa direzione già all'inizio del mio mandato, inaugurando la stagione degli Stati Generali e coinvolgendo anche il mondo del volontariato,della cultura e dell'Università".

"Durante la mia sindacatura ho cercato la collaborazione con gli ordini professionali e di categorie, che ringrazio per l'aiuto che mi hanno dato - continua Stancanelli- Insieme abbiamo ottenuto grandi risultati: basti pensare al Piano Regolatore Generale che avrebbe dato un impulso forte allo sviluppo della città ma che é rimasto fermo in consiglio comunale per motivi di bassa politica”.

Al centro dell’incontro, moderato dal governatore del distretto Lions 108 Sicilia Antonio Pogliese, il tema della legalità e dell’abusivismo.

"Sono stato il primo sindaco di Catania ad aver fatto chiudere lo storico mercato della pescheria per contrastare l'abusivismo e, a farlo riaprire solo dopo avere ripristinato l'ordine  – conclude Stancanelli - In tema di legalità e moralità non accetto lezioni da nessuno. Amministrare con rigore e onesta significa anche sapere dire "no". Molti di quelli che hanno ricevuto dei “no” da parte mia oggi sono dall'altra parte”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI