Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 11 Agosto 2020

Caltagirone - Casa di riposo “Santa Maria di Gesù”: per il rilancio c'è un centro per malati di Alzheimer

Il rilancio dell'Ipab casa di riposo “Santa Maria di Gesù” passa anche attraverso l'istituzione, nei locali che hanno sin qui ospitato i giovani stranieri extracomunitari provenienti dal Nord Africa, di un centro di accoglienza per malati di Alzheimer. Se n'è discusso nel corso dell'incontro svoltosi al municipio fra il sindaco Nicola Bonanno con altri rappresentanti della Giunta (il vicesindaco Salvatore Piazza, l'assessore ai Servizi alla persona Massimo Favara e l'assessore alla Sanità Bruno Rampulla) e il nuovo commissario dell'Ipab, Vincenzo Lauro.

Lauro ha annunciato che mercoledì 8 maggio darà mandato agli uffici “per l'avvio dell'iter burocratico necessario per l'accredimento della struttura, in modo che la stessa possa divenire sede di un modulo per malati di Alzheimer”.

“E' un'idea che condividiamo – afferma l'assessore Favara -, e alla cui realizzazione forniremo il nostro massimo apporto, perché l'istituendo centro può consentire di dare risposte concrete sia a una domanda di servizi esistente nel territorio, sia alla necessità di un percorso di crescita della casa di riposo e, di conseguenza, ai suoi operatori (27, compresi i lavoratori a tempo determinato), che attendono il pagamento di numerose mensilità”.

“Questo progetto, che ci auguriamo possa avere una celere concretizzazione – sostiene il sindaco Bonanno – può rivelarsi utile al rilancio della struttura, contribuendo a farla uscire dalle secche della crisi e concorrendo, quindi, come nei nostri auspici, a salvare i posti di lavoro ad essa legati”.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI