Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 26 Maggio 2019

Fondazione D'Ettoris: in …

Mag 23, 2019 Hits:200 Crotone

il nuovo romanzo di Mario…

Mag 23, 2019 Hits:216 Crotone

Alleanza Cattolica: …

Mag 23, 2019 Hits:197 Crotone

Le "Madonne nere…

Mag 21, 2019 Hits:272 Crotone

Il Cardinale Menichelli b…

Mag 14, 2019 Hits:560 Crotone

La Pallamano Crotone chiu…

Mag 14, 2019 Hits:560 Crotone

Cerrelli a Catanzaro con …

Mag 11, 2019 Hits:739 Crotone

I ragazzi della Frassati …

Mag 09, 2019 Hits:695 Crotone

San Giovanni Li Cuti chiusa nuovamente al traffico veicolare

San Giovanni Li Cuti 2

 

E' ritornato un'oasi di pace e tranquillità il piccolo “borgo” marinaro di San Giovanni Li Cuti, oggetto di incisivi interventi di ripulitura e sistemazione della zona con la spiaggetta vulcanica e il porticciolo, per tradizione riferimento per lo svago e il tempo libero di migliaia di catanesi. L'area a traffico limitato da domani verrà anche presidiata ai varchi di ingresso e uscita del vialetto, con accesso consentito solo ai residenti e negli orari stabiliti anche ai mezzi di carico e scarico delle merci per i locali che esercitano attività a San Giovanni Li Cuti. L'installazione dei cartelli segnala il cambiamento che con l'approvazione del Piano Generale del Traffico Urbano diventa soggetto anche a verifiche elettroniche.
“Siamo dovuti intervenire nuovamente con un giro di vite -ha detto il sindaco Stancanelli- per regolare l'utilizzo di uno spazio bello e significativo della nostra città che torna fruibile per le famiglie dei cittadini catanesi, dopo un periodo in cui stava tornando l'anarchia e il disprezzo delle regole vanificando l'intervento di recupero che avevamo fatto due anni addietro. Ricordo -ha aggiunto il sindaco Stancanelli- che San Giovanni Li Cuti era stata individuata fin dagli anni '80 come zona da tutelare ma mai si era pensato a proteggerla dal caos che ne viola la straordinaria bellezza”.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI