Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 29 Settembre 2020

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:593 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1304 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2042 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1570 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1548 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1515 Crotone

Cerrelli: Crotone campo p…

Lug 07, 2020 Hits:1794 Crotone

Finalmente un nome per vie e piazze del Villaggio Sant'Agata

'Via Antonio Ligabue, Pittore 1899-1985, Già Vill. S. Agata Z “D” dal 8 al 16': questa la targa toponomastica svelata stamani dal sindaco Raffaele Stancanelli al Villaggio Sant'Agata in occasione dell'inaugurazione del progetto PON dell'Istituto Pestalozzi denominato “Nomen Omen”, che ha dato intitolazione a tutte le strade e le piazze del “Villaggio”, da oltre 50 anni indicate in maniera impersonale per zone e numero civico. “L'iniziativa – ha detto il sindaco Stancanelli -è stata ideata e realizzata con il coinvolgimento dei ragazzi della scuola Pestalozzi e delle loro mamme, e con il contributo della Cassa Edile, per donare finalmente identità, emozioni, bellezza a luoghi che per troppo tempo sono rimasti grigi e anonimi. I nostri concittadini – ha aggiunto il Sindaco - da oggi non dovranno più dire 'ci vediamo vicino alla farmacia o alla scuola', ma nel viale dei Malavoglia piuttosto che in via Canaletto”.
Presente all'inaugurazione Santo Molino, dirigente dell'istituto comprensivo Pestalozzi che ha sede nel Villaggio, con docenti, ragazzi, genitori e residenti che hanno accolto con entusiasmo e applausi il Sindaco e i vari momenti della manifestazione, sottolineati anche dalla banda musicale della scuola che ha intonato l'Inno di Mammeli e altri brani come l'Inno del Catania. Al lungo lavoro di progettazione e realizzazione di “Nomen Omen” (dalla locuzione latina 'il nome è un presagio') hanno partecipato centinaia di ragazzi della scuola insieme a genitori e abitanti del quartiere, attraverso un concorso di idee che ha portato a ricerche, studi e infine alla presentazione, presso la commissione Toponomastica del Comune presieduta dal sindaco Stancanelli, di una proposta di nomi da ordinare per zone e settori.
Così la zona A del “Villaggio” ha avuto come intitolazione filosofi e pedagogisti: via Socrate, via Ippocrate e via Cartesio, per esempio, si intersecano con le piazze Lorenzo Lambruschini ed Ernesto Codignola. Per la zona B sono stati scelti i nomi dei “grandi” del cinema e del teatro italiano, così si può percorrere la via Marcello Mastroianni per poi svoltare in via Silvana Mangano e raggiungere piazza Gassman. Mentre per la zona C si è pensato alle opere letterarie siciliane: via Del Gattopardo, viale Dei Malavoglia. Infine la zona D è stata dedicata a Maestri pittori e scultori come Tintoretto, Giotto, Canaletto.
Le nuove targhe toponomastiche, tutte realizzate in pietra lavica e decorate a mano dagli stessi ideatori del progetto, sono state donate e apposte grazie alla collaborazione dell’Ente Scuola Edile di Catania, avvalendosi dell’opera di due giovani impegnati in un programma di reinserimento della Casa Circondariale di Augusta.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI