Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 18 Ottobre 2021

Seconda sconfitta consecutiva per l’Archigen Acicastello

Prestazione opaca e sconfitta pesante per l'Archigen Pallanuoto Acicastello nel derby di Sicilia con il TeLiMar Palermo. Finisce 6-12 per la formazione palermitana su un Acicastello apparso in ombra e mai realmente in partita sin dalle battute iniziali del match. Sfuma così il primo dei tre incontri consecutivi in casa per i castellesi, fermi a quota sette punti in zona play-out, e chiamati ad un pronto riscatto nei prossimi due match contro Nuoto Catania e Rari Nantes Cagliari per cercare di muovere la classifica in chiave salvezza.

Acicastello sprecone in avvio per due volte con Paratore e Spampinato ed il TeLiMar compie il primo allungo con la doppietta di Calabrese. I padroni di casa provano a scuotersi con la rete dal centro di Andrea Sparacino ma il TeLiMar non sbaglia con Lo Cascio in superiorità per il momentaneo 1-3 a fine primo tempo. Non cambia la musica nel secondo parziale, a parte l'iniziale realizzazione di Marco Spampinato in superiorità, con l'Acicastello poco efficace in zona offensiva ed il Palermo pronto a colpire con l'uomo in più con le reti di Covello e Lo Cascio che valgono il 2-6 a metà gara. Il sette di mister Cannavò tenta di tenersi in scia con le marcature di Toldonato del 3-6 e di Riccioli del 4-7 ma la luce si spegne nuovamente ed il TeLiMar allunga con decisione sul 4-10 a 1.27 dal termine, prima del gol di Toldonato del 5-10. Il team ospite gestisce il netto vantaggio negli otto minuti finali di gioco, incrementando le distanze fino al 5-12, ed ai castellesi non resta che l'amara consolazione dell'ultima rete dell'incontro ad opera di Gabriele Paratore in superiorità numerica.

“Oggi non siamo proprio scesi in vasca – dichiara mister Sergio Cannavò –. Dobbiamo assolutamente rivedere l'atteggiamento e cambiare registro dal primo all'ultimo perchè con questo spirito non possiamo aspirare a raggiungere la salvezza diretta. Abbiamo commesso troppi errori sotto porta e abbiamo concesso tanto in difesa al TeLiMar. Abbiamo l'occasione di rifarci subito nel derby infrasettimanale con la Nuoto Catania, sarà una gara difficilissima ma mi aspetto dai ragazzi una reazione d'orgoglio”.

 

Archigen Acicastello-TeLiMar Palermo 6-12 (1-3, 1-3, 3-4, 1-2) 

Archigen Acicastello: G. Spampinato, Milici, Riccioli 1, Faro, Sparacino 1, Maiolino, Toldonato 2, Arena, Piazza, Paratore 1, Koopman, Basile, M. Spampinato 1. All. Cannavò

 

TeLiMar Palermo: Sansone, Zubcic 3, Galioto 1, Di Patti 1, Calabrese 2, D'Aleo, Giliberti, A. Covello 1, Lo Cascio 4 (1 rig), Mattarella, Geloso,  Ippolito, Adelfio. All. Quartuccio.

Arbitri: Paoletti e Balzan (Malta)

 

Note: parziali 1-3, 1-3, 3-4, 1-2. Uscito per limite di falli Toldonato (A) nel quarto tempo. Espulso per proteste Mattarella (T) nel secondo tempo. Superiorità numeriche: Acicastello 3/9 e Telimar 4/7 + 1 rigore. Spettatori 150 circa.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI