Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 21 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:786 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1449 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:974 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1676 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2431 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1944 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1931 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1885 Crotone

Ultimi ritocchi per la nuova piazza Lincoln, riqualificata grazie a un’intesa Comune-Privati

lincoln1

 

Conto alla rovescia per ri-abbracciare Piazza Lincoln, tra le piazze maggiormente impresse nell’immaginario catanese anche e soprattutto per lo stato di incuria aveva provocato negli anni scorsi, riducendola ad area abbandonata ed adibita a parcheggio abusivo. Domenica 17 marzo alle ore 17,00 il sindaco Raffaele Stancanelli restituirà ai cittadini una piazza completamente rammodernata secondo i più innovativi criteri di cura degli spazi a verde.

Dalla sinergia tra pubblico e privato si è riqualificata lo spazio pubblico a verde della piazza Lincoln, secondo quanto previsto dal contratto di sponsorizzazione tra il Comune e l’imprenditrice Gabriella Comis, titolare dell’azienda C&G aggiudicataria del bando promosso dall'amministrazione Stancanelli per trasformare uno spazio da decenni degradato in una piazza bella e rinnovata, senza costi per le casse comunali e con incentivi per l'azienda privata. Gli ultimi ritocchi, a cui gli operai lavorano alacremente in vista di domenica riguardano il rifacimento del pavimento con la storica linea ferrata che attraversa l'area, l’impianto di irrigazione, le aiuole e l'illuminazione completamente rifatte. Il progetto, curato dagli architetti Rosario Mignemi, Giuseppe Cusa e Rita Torretti, con la consulenza di esperti in scienze botaniche quanto agli interventi sul verde, è stato condiviso con il Comune valutando ogni aspetto per la tutela e la garanzia dell'ambiente.

Le operazioni di recupero e miglioramento, durate circa tre mesi, sono state autorizzate secondo parametri rigorosi di rispetto e tutela per quanto riguarda sia la potatura degli alberi, la pavimentazione e l’illuminazione della piazza, la posa di strisce di prato in presenza del passaggio diretto di raggi solari, tenute conto che le condizioni di partenza delle condizioni erano di forte stato di degrado. Particolare cura è stata posta per realizzare una zona relax, una rastrelliera per biciclette, uno spazio giochi per bimbi ed un’area “dog”che in quella zona mancavano. Nella relazione tecnica descrittiva sull’impatto dei lavori si legge che <gli interventi esecutivi nel cantiere hanno riguardato svariate problematiche riguardanti la riqualificazione dei luoghi e, in particolare, I'impatto sulle essenze vegetali presenti. Tutti i "ficus microcarpa" sono stati interessati da una potatura di allevamento e nessuna essenza arborea è stata abbattuta o eliminata. Da segnalare, infine, che la piazza presentava già originariamente un massetto sottostante le aiuole, ricoperto dalla terra che, dilavata, si era spalmata su tutta l'area dando un effetto solo ottico di “campagna” naturale. Durante lo svellimento delle mattonelle che pavimentavano l’area, inoltre, si è potuto verificare l’esistenza di placche di cemento funzionali al contenimento delle radici. Nel colletto delle essenze arboree e senza avere impatti diretti su fusto della radice delle piante - si legge ancora nella relazione attuativa - sono state collocate collinette artificiali che hanno lo scopo di permettere la libera circolazione di aria e acqua a ridosso degli apparati radicali arborei”.

“Piazza Lincoln -ha detto il sindaco Stancanelli- è un bene comune ritrovato grazie anche all'impegno di una famiglia di imprenditori che con legittimo spirito d’iniziativa coniugano l'impegno concreto per l'azienda con quello dell'amore per la città di Catania. Una buona pratica amministrativa innovativa e rigorosa per cui ogni dettaglio è stato curato al meglio -ha aggiunto il primo cittadino- per un'opera pubblica importante che andava fatta almeno venti anni addietro quando non mancava la disponibilità economica e invece è stata lascita colpevolemnte desolata".
Il Comune riconosce all’azienda sponsorun esonero del 50% del pagamento del canone di pubblicità , per un periodo di tre anni estensibili a cinque; la possibilità di organizzare per ogni anno di attività, ventiquattro manifestazioni senza il pagamento del contributo occupazione spazi e aree pubbliche laddove si tratti di manifestazioni con occupazione temporanea del suolo pubblico per l’esposizione e/o degustazione dei prodotti C&G.
Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI