Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 24 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:890 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1497 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:1019 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1718 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2477 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1985 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1976 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1926 Crotone

Etnapolis, presentate le celebrazioni per il bicentenario di Tornabene

TORNAMBENE

 

Le celebrazioni per ricordare lo scienziato Francesco Tornabene Roccaforte, del quale quest’anno ricorre il bicentenario della nascita, sono state presentate oggi nella direzione di Etnapolis nel corso di un incontro con i giornalisti.

A tracciare la figura di Tornabene, eminente figura di scienziato autore di diversi libri sulla flora locale, è stato il prof. Pietro Pavone, direttore del dipartimento di Scienze biologiche, geologiche e ambientali dell’Università di Catania. Della sua importanza  per la cultura scientifica catanese ha poi parlato lo storico Domenico Ligresti, sottolineando come fu prima bibliotecario e poi priore del Monastero dei Benedettini e ricoprì anche la carica di segretario generale dell’Accademia Gioenia di Scienze naturali. Ma soprattutto fondò l’Orto Botanico etneo. Per celebrare Tornabene, come ha sottolineato Luisa Trovato, presidente dell’Associazione Polena,  è stato creato un comitato che stilerà nei dettagli il calendario delle manifestazioni del Bicentenario.

In prima fila c’è, ovviamente, l’Orto Botanico dell’Università di Catania, rappresentato dal prof. Pavone. Ma l’impegno è stato sottoscritto anche da Alfio Mosca, direttore di Etnapolis, dal colonnello Leonardo Privitera, comandante del 62 Reggimento fanteria “Sicilia” – il quale ha sottolineato l’importanza dell’apertura dell’esercito alla società civile e alla cultura catanesi - , i professori Domenico Ligresti e Carlo Colloca del dipartimento di Scienze politiche e sociali, gli imprenditori Antonello e Salvatore Leonardi della Sicula Trasporti,  la baronessa Titetta Savarese Cafici, il barone Mario Ursino e la stessa Luisa Trovato.

Tra le iniziative annunciate nel corso della conferenza stampa, due  convegni, uno dal titolo “Tornabene: fra fede e scienza”, l’altro dedicato al “Contributo delle piante nel recupero ambientale”. Ma ci saranno anche un concorso aperto alle scuole della provincia di Catania dal titolo “L’Uomo e le Piante”, un “Tour virtuale dell’Orto Botanico catanese” e un annullo filatelico per il 18 maggio del 2013, giorno in cui ricade il Bicentenario della nascita di  Tornabene.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI